Mangiare

Magnesio nella dieta riduce il rischio di diabete tipo 2?

La correlazione tra l’assunzione di magnesio e un rischio ridotto di diabete tipo 2 è più forte nel contesto di diete a basso contenuto di carboidrati, secondo uno studio pubblicato online 4 ottobre in Diabetes Care.

Adela Hruby, Ph.D., MPH, dell’Università di Tufts di Boston, e colleghi hanno valutato l’assunzione di dieta da questionari sulle abitudini alimentari effettuati ogni quattro anni per i partecipanti allo studio sanitario degli infermieri (NHS), al NHS2 e al follow- Up Study (rispettivamente 69.176, 91.471 e 42.096 partecipanti). Sono stati utilizzati questionari biennali e complementari per accertare lo stato del diabete di tipo 2.

In oltre 28 anni di follow-up, i ricercatori hanno documentato 17.130 casi di diabete di tipo 2. Quelli con l’assunzione più elevata rispetto ad basso contenuto di magnesio avevano un rischio significativamente inferiore di diabete tipo 2 in analisi condivise nelle tre coorti (rapporto di rischio multivariato in quintile 5 versus 1: 0.85). L’associazione tra l’assunzione di magnesio e rischio più basso di diabete tipo 2 è risultata più forte per i partecipanti con un elevato indice glicemico o con un basso apporto da fibra di cereali rispetto a quelli con un basso indice glicemico o una più alta.

“L’assunzione più elevata di magnesio è associata a un rischio più basso di diabete di tipo 2, soprattutto nel contesto di diete a basso contenuto di carboidrati”, scrivono gli autori.



Categorie:Mangiare

Con tag:,