Donne e diabete

Diabete: meglio con interventi a domicilio

Un gruppo di ricerca sulla sanità pubblica presso la Brown School della Washington University di St. Louis, Colorado, USA,  ha adottato uno dei programmi di intervento sul diabete più efficaci e rendendolo meglio accessibile collaborando con un’organizzazione di assistenza domiciliare già esistente dedicata al lavoro con madri di bambini in età prescolare. .

I ricercatori, guidati da Debra Haire-Joshu, professoressa alla Joyce Wood alla Brown School, e direttore del Centro per la ricerca sulla traduzione del diabete e  Centro per la prevenzione dell’obesità, hanno adattato un intervento sullo stile di vita dal Programma di prevenzione del diabete (DPP) , che è considerato il “gold standard” degli interventi sulla patologia attraverso la gestione del peso .

L’intervento del DPP, tuttavia, ha avuto delle sfide da affrontare quando si trattava di raggiungere gruppi come le madri impegnate. È dispendioso in termini di tempo e intenso, composto da riunioni individuali e di gruppo e da corsi di personal health coaching.

“Il nostro team ha adattato il contenuto DPP di base e reso semplice l’integrazione all’interno di un’organizzazione esistente”, ha affermato Haire-Joshu. Quell’organizzazione, genitori come educatori, visitando le donne con i bambini piccoli nelle loro case, lavorando per dare potere alle madri di crescere i loro figli e prepararli per la scuola.

I ricercatori hanno lavorato per incorporare il loro programma di intervento sul diabete, chiamato Healthy Eating e Active Living Taught in Home (HEALTH), nel programma esistente per genitori come educatori. Il programma HEALTH si concentra sul cambiamento dei comportamenti dello stile di vita e dell’ambiente a casa.

“Ci siamo concentrati su messaggi semplici, come limitare la soda in casa, evitare la TV in camera da letto e alzarsi per camminare”, ha detto Haire-Joshu. “Era coerente con lo sviluppo del bambino e il programma genitori orientati alla famiglia come educatori.

“E ha funzionato.”

Le madri che hanno ricevuto l’intervento avevano significativamente più probabilità di ottenere una perdita di peso clinicamente significativa dopo due anni, con una riduzione del 5% rispetto a quelle che avevano ricevuto visite domiciliari senza l’intervento di HEALTH. L’intervento ha anche impedito l’aumento di peso tra i gruppi di trattamento sia a uno che a due anni. Negli Stati Uniti, in media, le persone guadagnano circa 1-2 chili l’anno. La prevenzione di tale accumulo di peso, come osservato in HEALTH, può mostrare un continuo impatto sul rischio di diabete

Ogni perdita di due chili è associata a una riduzione del 16% dell’incidenza del diabete.

“La perdita di peso può a volte sembrare un compito scoraggiante”, ha detto. “Tutto ciò riguarda la prevenzione dell’aumento di peso: il nostro obiettivo finale è prevenire il diabete, ma inquadrare la sfida poiché anche la prevenzione dell’aumento di peso può essere efficace”.

Entrambi i risultati – mantenimento del peso corporeo e una sua riduzione clinicamente significativa – sono stati raggiunti attraverso interventi integrati in un programma che non si basava sul viaggio in ambulatorio o in clinica, e invece ha permesso alle madri di rimanere a casa con i loro figli, cambiando il loro ambiente domestico per il meglio e dando un esempio mentre trasformano lo stile di vita.