microinfusore

Medtronic: la FDA approva il nuovo sensore Enlite 3 Guardian

Medtronic plc (NYSE: MDT), leader mondiale nella tecnologia, nei servizi e nelle soluzioni mediche, ha annunciato oggi di aver ricevuto l’approvazione della Food and Drug Administration (FDA) statunitense per il suo sistema di monitoraggio continuo del glucosio (CGM) Guardian ™. In diabete di età 14-75 anni. Il sistema Guardian Connect è il primo sistema CGM autonomo stand-alone1 per aiutare le persone con diabete a superare gli eventi glicemici alti e bassi. Il sistema Guardian Connect consente alle persone che utilizzano più iniezioni giornaliere (MDI) di gestire in modo più proattivo il loro diabete.

Con i nostri ultimi algoritmi predittivi per la cura del diabete, il sistema Guardian Connect è l’unico sistema CGM autonomo in grado di avvisare i pazienti di potenziali eventi glicemici alti o bassi fino a 60 minuti prima. Utilizzando il sensore enlite 3 di Guardian (TM), il sensore di glucosio più avanzato di Medtronic e l’unico affidabile per alimentare un sistema ibrido a ciclo chiuso, il sistema Guardian Connect è stato dimostrato in uno studio clinico per allertare accuratamente i pazienti del 98,5% degli eventi ipoglicemici. I partner possono utilizzare il sistema per rimanere più informati sui loro cari con il diabete, oltre a tracciare il glucosio in tempo reale o ricevere avvisi di testo.

Le persone che utilizzano il sistema Guardian Connect avranno anche accesso esclusivo all’innovativo assistente per diabetici Sugar.IQ (TM), che consente loro di affrontare ulteriormente le sfide quotidiane del diabete. Con la tecnologia di intelligenza artificiale di IBM Watson Health, l’assistente Sugar.IQ analizza continuamente come i livelli di glucosio di una persona rispondono all’assunzione di cibo, ai dosaggi di insulina, alle routine quotidiane e ad altri fattori. Insieme al sistema Guardian Connect, l’assistente Sugar.IQ può trasformare schemi difficili da determinare in insight personalizzati e utilizzabili che aiutano le persone con diabete a mantenere livelli di glucosio nell’intervallo di riferimento.

“Nonostante i comprovati benefici e i progressi tecnologici, solo una minoranza di persone che hanno il diabete e che usano insulina usano continuamente monitor del glucosio (CGM)”, ha detto il dott. Timothy Bailey, direttore dell’AMCR Institute e professore associato clinico, Università della California, San Diego . “I nuovi sensori accoppiati con algoritmi intelligenti che aiutano a prevedere e comprendere le escursioni glicemiche, in particolare l’ipoglicemia, renderanno il diabete più sicuro e più comprensibile per le persone che fanno insulina. Un maggiore utilizzo di sistemi CGM più intelligenti promette di consentire ai nostri pazienti di ottenere più tempo glicemico- nell’intervallo e riduce ulteriormente il rischio di ipoglicemia. ”

“L’approvazione della FDA del sistema Guardian Connect colma una lacuna chiave che esiste oggi nel trattamento del diabete – come prevedere alti e bassi di glucosio pericolosi in modo che possano essere potenzialmente evitati”, ha affermato Annette Brüls, president, Diabetes Service and Solutions di Medtronic. “Con gli avvisi predittivi e l’assistente Sugar.IQ, il sistema Guardian (TM) Connect consente alle persone di gestire in modo proattivo il proprio diabete, in modo che possano concentrarsi sulla loro vita, senza preoccuparsi costantemente dei loro livelli di glucosio”.

Il sistema Guardian Connect sarà disponibile nel primo trimestre dell’anno fiscale 2019 di Medtronic (maggio 2018 – luglio 2018) per le persone con diabete che stanno cercando di assumere un ruolo più proattivo nella gestione del diabete.

Annunci

Categorie:microinfusore, Tecno

Con tag: