Ricerca

Supplemento di fibre aumenta la secrezione di insulina nei pazienti diabetici di tipo 2

I ricercatori dell’Università di Buffalo hanno scoperto che l’assunzione di un integratore di fibre può aiutare i pazienti con diabete di tipo 2 a migliorare la secrezione di insulina anche dopo aver mangiato un pasto ricco di grassi e ad alto contenuto di carboidrati.

La ricerca è stata presentata il 20 marzo all’ENDO 2018, l’incontro annuale della Endocrine Society di Chicago.

Lo studio è stato condotto da Paresh Dandona, MD, Ph.D., Professor a capo della Divisione di Endocrinologia nella Jacobs School of Medicine and Biomedical Sciences dell’Università di Buffalo. Dandona, che vede i pazienti presso la UBMD Internal Medicine, è un’esperta nella ricerca e nel trattamento del diabete e una pioniera nell’esplorare nuovi modi in cui i pazienti con diabete di tipo 1 e di tipo 2 possono ottenere un miglior controllo dello zucchero nel sangue.

Il lavoro attuale si basa sulla precedente ricerca del suo team, pubblicata l’anno scorso nel Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism, che dimostra come l’aggiunta di fibre alla dieta dopo un pasto ricco di grassi e alto contenuto di carboidrati, che è noto per aumentare l’infiammazione, porta benefici effetti anti-infiammatori e metabolici.

“La fibra alimentare è nota per ridurre l’incidenza del diabete e delle malattie cardiovascolari in ampi studi epidemiologici”, ha affermato Dandona. Fa notare che il suo team di UB ha fornito la prima evidenza meccanicistica – la quale indica le prove volte a determinare un meccanismo – a livello cellulare e molecolare che la fibra esercita un effetto antinfiammatorio, abbassando i livelli di glucosio e aumentando la concentrazione di insulina nei soggetti normali.

L’attuale studio era volto a scoprire come la fibra può funzionare nei pazienti con diabete di tipo 2.

Dandona e i suoi colleghi hanno studiato 12 pazienti presso il Centro di Ricerca Clinica, una parte della Divisione UB di Endocrinologia, Diabete e Metabolismo.

I livelli di zucchero nel sangue, insulina e proteine ??coinvolte nell’infiammazione sono stati misurati nei pazienti dopo aver consumato un pasto ricco di grassi e con alto contenuto di carboidrati. Gli stessi pazienti hanno consumato lo stesso pasto una settimana più tardi, ma questa volta hanno anche consumato Fiber One (un integratore disponibile in commercio) prima e dopo il pasto.

“Dopo aver mangiato, la secrezione di insulina dei diabetici è aumentata in modo significativo dopo l’impiego della fibra, ma questo aumento non è stato sufficiente a ridurre i livelli di glucosio “, ha affermato Dandona.

Il supplemento di fibre ha anche provocato la soppressione completa dell’infiammazione e dello stress ossidativo in questi pazienti.

“Un aumento del contenuto di fibre alimentari, attraverso il cibo o un integratore, dovrebbe essere incoraggiato al fine di ridurre lo stress ossidativo e infiammatorio e, quindi, la tendenza a indurre l’ insulino- resistenza”, ha detto Dandona.

Annunci

Categorie:Ricerca

Con tag:,