Vivo col Diabete

I medici valutano 4 tendenze popolari in fatto di dieta

Stai pensando di provare quella dieta alla moda che i tuoi amici hanno entusiasmato su Instagram? Prima di essere pronto a dichiarare l’ultima moda delle celebrità come la migliore dieta, controlla cosa dice la scienza. Mentre molte diete promettono una rapida perdita di peso, spesso hanno un aspetto negativo, dannoso per l’organismo. Abbiamo chiesto a due esperti dell’Università South California USC di aiutarci a separare la verità dalla menzogna per quattro diete popolari che molti sostengono essere il miglior piano dieta. Ecco cosa abbiamo imparato:

Programma di dieta: alto contenuto di proteine, basso contenuto di carboidrati

Diete popolari come Atkins e paleolitica (o “paleo”) enfatizzano cibi ad alto contenuto proteico e pochi carboidrati nelle fasi iniziali. Più tardi, entrambe le diete lentamente aumentano i carboidrati. Paleo, tuttavia, toglie cereali, legumi e latticini.

Il buono: pochi morsi della fame poiché le proteine aiutano a sopprimere l’appetito. Molti integrali che low-carb è il miglior piano dieta perché si perde peso in quanto la dieta fa entrare il tuo corpo in “chetosi”, un processo che lo sposta dall’uso di carboidrati a bruciare i grassi per il carburante. Rimuovendo zuccheri, cibo amidaceo e farine raffinate, migliora anche i livelli di insulina. “Più carboidrati si riescono a tagliare, meglio è, soprattutto zuccheri e cibi altamente lavorati, che tendono ad essere più alti nei carboidrati”, ha detto Michael Goran, co-direttore del Diabetes and Obesity Research Institute della Keck School of Medicine di USC. “Una dieta ad alto contenuto di carboidrati genera molto glucosio, il che significa che devi produrre più insulina per eliminarlo, questo stress nel tuo corpo e, nel tempo, può contribuire a malattie cardiovascolari o rischio di diabete tipo 2”.

I medici valutano 4 tendenze popolari in dieta
La dieta paleo si basa su un apporto elevato di proteine ??e basso contenuto di carboidrati e taglia fuori latticini, fagioli e cereali. Credit: Stocksy

I cattivi: tagliare i carboidrati al livello più estremo può portare ad eliminare frutta e verdura fresca, il che significa perdere i loro benefici nutrizionali. Mangiare un sacco di proteine senza la fibra può portare a costipazione, soprattutto all’inizio. Potresti anche sentirti stanco e irritabile durante le prime due settimane mentre il tuo corpo si sposta a bruciare i grassi per ottenere energia. Enfatizzare le proteine della carne porta a consumare troppi grassi saturi, specialmente quando le fonti vegetali come fagioli e legumi sono limitate o eliminate.

Dieta: Ketogenic (Keto)

La dieta chetogenica è una variante di Atkins che richiede un apporto di carboidrati estremamente basso, poche proteine e alto contenuto di grassi.

Il buono: come Atkins, la dieta abbassa i livelli di insulina e sposta il corpo a bruciare i grassi. Può anche migliorare i livelli di colesterolo.

I medici valutano 4 tendenze popolari in dieta
La dieta chetogenica determina un rapporto specifico per “macro” – combinazioni di macronutrienti di cui il corpo ha bisogno – e limita i carboidrati. Credito: iStock

Il cattivo: quando si riduce drasticamente l’assunzione di fibre, si corre un rischio maggiore di stitichezza. La dieta ti lascia anche scontroso per le prime settimane. “Questo perché perdi la serotonina e l’energia che normalmente ottieni dai carboidrati”, ha detto Claudia Del Vecchio, educatrice della nutrizione presso il Keck Hospital di USC. “Un sacco di persone soffrono anche di astinenza da zucchero e si sentono spigolosi, ma dopo poche settimane vanno meglio”. Questo non è il miglior programma di dieta per tutti: dovrebbe essere evitato da chiunque abbia problemi renali, perché la chetosi costante modifica la chimica delle urine e aumenta il rischio di sviluppare calcoli renali.

Programma di dieta: il succo detox

Composta da frutta, verdura o una combinazione di succhi, questa dieta liquida riduce le calorie e imita il digiuno. Se fatta per più di due giorni, porta anche il grasso del corpo a bruciare energia.

Il buono: abbassa i livelli di insulina e consente al sistema metabolico di riposare. “Sostenendo i processi coinvolti nella digestione del cibo, si riducono cose come gli ormoni dello stress e fattori di crescita simili all’insulina, che possono ridurre il rischio di cancro”, ha detto Goran.

I medici valutano 4 tendenze popolari in dieta
                              Un succo detergente consente una varietà di frutta e verdura, ma solo in forma liquida. Credito: foto / iStock

Cattivo: Probabilmente ti sentirai affamato. Se bevi molto succo di frutta, potresti sentirti lunatico quando i livelli di zucchero nel sangue aumentano, quindi diminuisci. Se un lavaggio dura più di qualche giorno, il tuo corpo pensa che stia morendo di fame e passa a bruciare meno calorie. Inoltre, se stai optando per il succo invece di mangiare frutta intera, stai ricevendo una dose elevata di zucchero ma nessuna delle fibre che può rallentare l’assorbimento e farti sentire più pieno.

Dieta: cibi crudi

Questa dieta include in genere verdure crude, frutta, noci e cereali germogliati. Alcune versioni includono latticini non pastorizzati, uova crude o pesce.

Il buono: Si otterrà un sacco di fibre, vitamine e minerali da mangiare insieme, alimenti non trasformati.

I medici valutano 4 tendenze popolari in dieta
Alimenti non trasformati come verdure, frutta a guscio, frutta e prodotti lattiero-caseari non pastorizzati non vengono riscaldati sopra 48ºC nella dieta di cibi crudi. Credito: foto / iStock

Il cattivo: perché è così ricco di fibre, ci si può sentire gassoso, gonfio e si hanno frequenti movimenti intestinali. Potresti anche essere esposto a tossine che si trovano in alcuni cibi crudi o perdere le sostanze nutritive che vengono assorbite più facilmente quando gli alimenti sono cotti. “Ad esempio, il licopene antiossidante nei pomodori è più biodisponibile quando i pomodori sono riscaldati rispetto a quando sono consumati crudi”, ha detto Del Vecchio. “I funghi contengono agenti cancerogeni che vengono distrutti solo con la cottura”.

Mentre tutte e quattro le diete possono aiutarti a perdere peso, Goran consiglia la migliore dieta come quella per una buona salute a lungo termine: attenersi ad una dieta equilibrata, che include cibi integrali e molta frutta e verdura, e ridurre i cibi altamente elaborati, zucchero e carboidrati semplici. Il modo migliore e più salutare per sostenere i tuoi obiettivi, è consultare un nutrizionista o un operatore sanitario, non Instagram, per determinare le linee guida che meglio si adattano al tuo stile di vita e alla tua salute.

Categorie:Vivo col Diabete