Mangiare

Insicurezza alimentare legata allo scarso controllo glicemico nel diabete

L’accesso limitato al cibo a causa del costo (insicurezza alimentare) è associato ad un aumento dell’emoglobina A1c (HbA1C) tra i pazienti con diabete, secondo uno studio pubblicato online il 19 marzo su Diabetes Care.

Seth A. Berkowitz, MD, del Massachusetts General Hospital di Boston, e colleghi hanno esaminato la correlazione tra insicurezza alimentare, basso accesso fisico al cibo e controllo glicemico in un campione casuale di pazienti con diabete in una rete di assistenza primaria. Un totale di 391 partecipanti sono stati seguiti per una media di 37 mesi.

I ricercatori hanno scoperto che il 20 e il 31% degli intervistati ha riferito di insicurezza alimentare e ha vissuto in un’area con accesso fisico limitato ai cibi, rispettivamente. L’insicurezza alimentare è stata correlata all’aumento di HbA1c (differenza, 0,6 per cento) nei modelli aggiustati, che non sono migliorati nel tempo. Vivere in un’area con basso accesso fisico al cibo era legato a una differenza di HbA1c o al cambiamento nel tempo.

“L’insicurezza alimentare è associata a un più alto livello di HbA1c, ma vivere in un’area con limitayo accesso al cibo non lo è”, scrivono gli autori. “Lo screening e gli interventi di insicurezza alimentare possono aiutare a migliorare il controllo glicemico per i pazienti vulnerabili.”

Annunci

Categorie:Mangiare

Con tag:,

Rispondi