microinfusore

Verso microinfusori d’insulina sempre più affidabili

Un esempio di una interfaccia utente del pancreas artificiale. Credit: UVA Salute

Capacità della pompa patch di prossima generazione: precisione migliorata, rilevamento dell’occlusione istantanea e terapia a doppio ormone

Le pompe per insulina consentono ai pazienti di ottenere un migliore controllo della glicemia con maggiore flessibilità di stile di vita. Le loro dimensioni e costi, tuttavia, ne limitano l’utilità. Le pompe CSII attuali sono ingombranti, intrusive e costose. SFC Fluidics affronta questi problemi sviluppando un nuovo tipo di pompa patch indossabile basata sulla tecnologia di infusione “microfluidica elettrochimicamiosmotica” (ECO) brevettata.

Questa tecnologia di pompaggio non meccanica consente di erogare in modo preciso le quantità minime di insulina e/o altri farmaci, inclusa l’insulina concentrata. Il motore della pompa è piccolo e può essere realizzato a basso costo da parti stampate ad iniezione, consentendo il suo utilizzo in un formato pod monouso o semidispositivo. Inoltre, un singolo motore ECO può essere utilizzato per fornire due farmaci attraverso percorsi indipendenti.

Altre caratteristiche del pod SFC Fluidics includono valvole di sicurezza a scatto che prevengono il sovradosaggio accidentale di insulina a causa di variazioni di pressione e un sensore di occlusione istantaneo in grado di rilevare immediatamente il cedimento alla prima dose dimenticata. Queste caratteristiche consentono lo sviluppo di una serie di pompe patch che offriranno agli utenti il ??beneficio della terapia CSII in una forma di pompa patch più discreta e affidabile.

Pubblicato sulla rivista scientifica  Journal of Diabetes Science and Technology.