microinfusore

Diabete tipo 1: con Medtronic 670G e il guardiano intelligente la patologia è meno stressante

I dati del mondo reale del sistema MiniMed 670G mostrano un tempo migliore nella gamma glicemica e riduzioni degli alti e bassi glicemici in tutti i gruppi di pazienti, compreso un miglioramento del 41% del tempo nel range per i pazienti MDI.

La Medtronic,  leader mondiale nella tecnologia medica, ha annunciato i risultati clinici dal mondo reale per 32.178 utenti del sistema MiniMed (TM) 670G. I dati relativi a oltre 2 milioni di paziente che hanno mostrato un intervallo medio del 70,6% in tutte le fasce di età per coloro che utilizzano la tecnologia più avanzata del sistema SmartGuard ™, l’unico algoritmo intelligente in grado di adattarsi a livelli di glucosio fluttuanti e autoregolarsi automaticamente mediante consegna dell’insulina al basale. Questo algoritmo avanzato simula alcune delle funzioni di un pancreas sano ed è l’unica tecnologia al mondo in grado di aumentare in modo proattivo il Time in Range, affrontando sia gli alti che i bassi.

I dati dal vivo nel mondo reale rafforzano i vantaggi significativi dell’algoritmo SmartGuard Hybrid Closed, dimostrando un miglioramento nel Tempo nel range del 73,1 percento, Intervallo ipoglicemico del 2,0 percento e Gamma iperglicemica del 25,0 percento. Utilizzando come riferimento i dati sui pazienti con MDI dello studio STAR3, ciò equivale a un progresso del 41,1% per il Tempo in intervallo, una riduzione del 41,2% del tempo nell’intervallo ipoglicemico e una riduzione del 44,2% del tempo nell’intervallo iperglicemico. Oltre ai confronti con i dati STAR3, un’analisi dei risultati del mondo reale in oltre 12.000 giorni del paziente ha fornito un promettente sguardo iniziale ai dati specifici dei pazienti MDI che passano al sistema MiniMed 670G.

“Questi dati sono convincenti e dimostrano che i pazienti con MDI stanno facendo molto bene sul sistema MiniMed 670G e stanno sperimentando miglioramenti significativi del Time in Range”, ha affermato Anders Carlson, MD, direttore medico dell’International Diabetes Centre. “L’approccio innovativo alla somministrazione automatica di insulina mediante SmartGuard Auto Mode è una tecnologia straordinaria che può migliorare la vita di chi vive con il diabete di tipo 1, indipendentemente dalla precedente esperienza con la pompa. Oltre ai benefici clinici, riducendo il carico mentale associato alla gestione del diabete è un componente chiave per migliorare il loro benessere generale e questo innovativo sistema è un passo importante verso questo obiettivo “.

Nella stragrande maggioranza del campione di pazienti che sono passati al sistema dal momento del lancio commerciale, tutti, indipendentemente dal gruppo di età, hanno riscontrato un miglioramento del tempo di intervallo rispetto ai dati acquisiti durante la modalità manuale. Il tempo nell’intervallo era più alto per gli adulti> = 60 anni al 74,6%. I risultati hanno anche mostrato una riduzione dell’ipoglicemia e dell’iperglicemia. Ciò è stato coerente con i risultati dei pazienti di studio registrativi e di altri utenti del sistema reale.

L’analisi del mondo reale includeva i dati di pazienti che hanno caricato volontariamente i propri dati col software CareLink (TM), dal 17 marzo 2017 al 14 dicembre 2017 e hanno avuto> 7 giorni di uso del sensore 3 di Guardian (TM). Il set completo di dati dal lancio commerciale è stato condiviso durante la presentazione di un poster alla 78a sessione scientifica dell’American Diabetes Association, a Orlando il 24 giugno 2018. I dati del mondo reale su un sottogruppo di pazienti che hanno auto-riferito il ??loro uso della terapia di iniezione giornaliera multipla (MDI) sono stati anche presentati tramite una illustrazione orale il 24 giugno 2018.

Dati sulla qualità della vita

La società ha inoltre presentato dati sulla qualità della vita (QoL) nei pazienti che utilizzano il sistema MiniMed 670G in un contesto reale: un indicatore chiave per valutare l’impatto delle nuove terapie sul diabete immesse sul mercato. I dati che hanno valutato 2.534 pazienti che hanno mostrato come l’85% dei pazienti ha avuto esiti positivi in ??tutte e cinque le categorie esaminate, tra cui energia e mobilità, controllo del diabete, ansia e preoccupazione, carico sociale e funzione sessuale. Tutti i pazienti hanno riportato esperienze positive con la funzione SmartGuard Auto Mode del sistema MiniMed 670G, miglioramenti dimostrati in più misurazioni della QoL. Anche i precedenti pazienti con MDI hanno mostrato un miglioramento significativo della QoL complessiva, a indicare un’ampia accettazione del sistema MiniMed 670G.

“Questi risultati dimostrano che un maggior tempo trascorso in SmartGuard Auto Mode migliora sia il Tempo che la Qualità della Vita – due parametri molto importanti che forniscono un quadro accurato dell’impatto di una terapia come questa su entrambi i risultati e il benessere”, ha detto Francine Kaufman, MD, chief medical officer di Diabetes Group presso Medtronic. “Sono lieta di vedere come i grandi risultati che abbiamo visto nel processo pilota controllato si rispecchiano nell’uso commerciale di questa terapia e che i pazienti stanno vivendo vite piene e sane con tale sistema”.

Tempo nell’intervallo

L’intervallo di tempo indica la percentuale di persone con diabete di tipo 1 che trascorrono nel range glicemico ottimale di 70-180 mg / dL. L’obiettivo della gestione del diabete è aumentare il tempo trascorso in questa gamma salutare e ridurre al minimo i livelli di zuccheri alti e bassi, che possono portare a complicazioni immediate e a lungo termine come danni ai vasi sanguigni – aumentando il rischio di malattia coronarica, attacco di cuore e ictus. I danni ai vasi sanguigni possono anche portare a perdita della vista, malattie renali e problemi ai nervi. Aumentare il “Time in Range” a lungo termine può essere meglio ottenuto utilizzando i progressi nelle terapie del diabete, come il sistema MiniMed 670G con tecnologia SmartGuard, che automatizza l’insulina basale.