Tecno

La tecnologia consente l’impiego di lenti a contatto morbide per monitorare la glicemia, alcune patologie e rilasciare farmaci

Alla Purdue University i ricercatori hanno trovato il sistema per collegare in modo affidabile sensori a film sottili e altri piccoli dispositivi elettronici alle lenti a contatto morbide. La capacità può consentire misurazioni in tempo reale e non invasive dei livelli di glucosio (glicemia), somministrazione di farmaci direttamente agli occhi e forse anche monitoraggio della pressione intraoculare.

“Abbiamo sviluppato una tecnologia davvero unica che consente l’integrazione di sensori a film sottile con una lente a contatto morbida disponibile in commercio”, ha affermato Chi Hwan Lee, professore di ingegneria presso Purdue. “Questi attuali contatti basati su idrogel rappresentano la piattaforma perfetta per i sistemi di lenti intelligenti grazie al loro elevato grado di comfort, biocompatibilità, traspirabilità e vestibilità a lungo termine. Prima della nostra scoperta, è stato difficile produrre componenti elettronici ad alte prestazioni su lenti a contatto morbide commercialmente disponibili. ”

I ricercatori erano già in grado di integrare i sensori che misurano il livello di glucosio, lattato e pH all’interno delle lacrime degli occhi. Dovrebbero essere possibili più funzioni e capacità, in quanto una grande quantità di altri sensori può essere miniaturizzata al punto di poter stare su una lente a contatto.

Rimane ancora un buon livello di sviluppo, ma la Purdue sta già cercando partner per aiutare a commercializzare la tecnologia.

Per saperne di più clicca qui.

Annunci

Categorie:Tecno

Con tag:,