Complicanze varie/eventuali

L’ipoglicemia grave è associata ad alto rischio di cadute negli adulti con diabete di tipo 1

Un team di ricercatori del Centro di Barbara Davis per il diabete, University of Colorado Anschutz Medical Campus, 1775 Aurora Ct, Aurora, CO, 80045, USA. ha valutato la frequenza di caduta e i fattori che influenzano le cascate tra gli adulti di mezza età e gli anziani con diabete di tipo 1 (T1D) dal registro di scambio T1D. Il 29% dei partecipanti al T1D ha riportato cadute negli ultimi 12 mesi. Grave ipoglicemia, neuropatia periferica diabetica e depressione sono state associate a cadute negli adulti con T1D.

La caduta è un importante fattore di rischio per le fratture osteoporotiche; si è valutata la frequenza di caduta e i fattori che influenzano tali episodi tra gli adulti di mezza età e gli anziani con diabete di tipo 1 (T1D).

I partecipanti di età ? 55 anni con T1D hanno completato un questionario via e-mail sulle cadute nei precedenti 12 mesi. Informazioni demografiche, cliniche relative alla caduta sono stati raccolti dal questionario; HbA1c è stata registrato dall’estrazione dei dati della cartella clinica.

435 adulti con T1D hanno completato il questionario (età media 64 ± 7 anni, 57% femmine e 97% erano bianchi non ispanici). La durata media del diabete era di 36 anni con HbA1c medio del 7,3%. Tra i 435 partecipanti, 126 hanno riportato almeno un calo nei precedenti 12 mesi (29%). I valori della frequenza di caduta negli adulti (55-64 anni) con T1D e gli anziani (> 65 anni) erano 26 e 32%, rispettivamente (p = 0,16).

Non c’era alcuna differenza significativa nella frequenza di caduta tra partecipanti di sesso femminile e maschile (31 vs 26%, p = 0,33). Dei 126 partecipanti che hanno avuto un calo, il 44% ha avuto lesioni dovute alla caduta, il 24% ha richiesto cure mediche e 13 partecipanti hanno riportato una frattura (10%). Grave ipoglicemia (odds ratio (OR) 3.6), neuropatia periferica diabetica (OR 2.2) e depressione (OR 1.7) sono state associate a cadute negli adulti con T1D.

Questo è il primo studio sulla prevalenza e i fattori di rischio per le cadute che suggeriscono come le cadute sono comuni nel T1D e l’ipoglicemia grave è un fattore unico associato al diabete associato a un triplo rischio maggiore di cadute.

Pubblicato sulla rivista scientifica Archives of Osteoporosis del 12 giugno 2018

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.