Mangiare

Pasti condivisi sono importanti per il benessere

Come, dove e quando mangiamo sono questioni chiave per la salute umana e il benessere. Una rete di ricerca multidisciplinare presso l’Università di Uppsala mira ad approfondire la conoscenza di ciò che significa pasto.

“La conoscenza di come i pasti condivisi ci riguardano è particolarmente importante considerando come le nostre abitudini alimentari stanno cambiando in questo momento. Sempre più i pasti sono consumati fuori casa, e le famiglie composte da una sola persona sono nella maggioranza”, dice Agneta Yngve, professore di Cibo, Nutrizione e Dietetica e capo della ricerca di una rete d’indagine sull’importanza del mangiare insieme.

La rete di ricerca (“Il ruolo della commensalità nel presente e nel passato: implicazioni per la politica e la pianificazione”) mira ad acquisire una più profonda comprensione di come i momenti del pasto si influenzano e come applicare questa conoscenza sotto forma di innovazioni sociali pratiche e linee guida per la costruzione e la pianificazione urbana, per esempio. La rete, con sede all’Università di Uppsala, ha ricevuto finanziamenti per la ricerca dal Disciplinary Domain Board for Humanities and Social Sciences nella primavera 2017.

I ricercatori della rete studiano l’importanza dei pasti congiunti sia in una prospettiva storica, ad esempio in contesti rituali e religiosi, sia ai nostri giorni.

“La proporzione sempre crescente di singole famiglie nella società può causare problemi: in primo luogo, gli individui hanno bisogno della stimolazione sociale del mangiare insieme, e in secondo luogo, spesso mangiano cibo di scarso valore nutrizionale quando si mangia da soli”.

Non solo il contenuto nutrizionale del pasto e il fatto di mangiare insieme che ci influenzano.

“Sappiamo, ad esempio, che la luce e l’armonia dei pasti influenzano il nostro senso di pienezza: la luce del giorno, il modo in cui sistemiamo il tavolo e in cui è arredata la sala da pranzo o la cucina sono importanti”.

Questa conoscenza è importante per varie questioni, come il design della cucina, i tempi dei pasti o come creare spazio per la commensalità nelle famiglie di una sola persona. Tuttavia, è necessario capire meglio come i pasti influiscono su di noi per trarre conclusioni chiare.

“Con la ricerca multidisciplinare nella rete di ricerca, possiamo aumentare la nostra comprensione dei pasti condivisi e il modo in cui mangiare in gruppo incide a livello individuale, il passo successivo sarà identificare innovazioni sociali e linee guida chiare”.

I membri della rete stanno attualmente lavorando a un’applicazione di ricerca per i finanziamenti dell’UE con diversi altri istituti di istruzione superiore in tutta Europa.

Categorie:Mangiare

Con tag:,