Categoria: Complicanze varie/eventuali

L’ipertensione contribuisce alla neuropatia nei diabetici di tipo 1

La neuropatia periferica diabetica (DPN) può portare a ulcerazioni del piede e amputazione. Non ci sono attualmente terapie modificanti la malattia per DPN. Lo scopo di questo studio multicentrico e internazionale capeggiato  dall’Istituto di Scienze Cardiovascolari, Università di Manchester, Regno Unito era di determinare se l’ipertensione contribuisca alla DPN in […]

Questione di piede

Le informazioni standard sullo screening delle complicanze possono essere utilizzate per la valutazione del rischio per l’ulcera del piede del primo tempo tra i pazienti con diabete di tipo 1 e di tipo 2. L’ulcera del piede diabetico (DFU) è una delle principali complicazioni del diabete di tipo 1 (T1D) […]

Diabete giovanile tipo 1 nei paesi in via di sviluppo

Impatto delle caratteristiche socioeconomiche sul controllo metabolico nei bambini con diabete di tipo 1 in un paese in via di sviluppo. Un adeguato controllo glicemico nei bambini con diabete di tipo 1 riduce il rischio di complicazioni future. Identificare i fattori che influenzano HbA1c è fondamentale per ottenere un adeguato controllo […]

Alcuni ceppi di batteri associati a ferite diabetiche che non guariscono

Lo studio di Penn implica microbi nella compromissione della cicatrizzazione delle ferite che può portare all’amputazione. FILADELFIA – Se una ferita – come un’ulcera del piede diabetico – guarisce o progredisce fino a un risultato peggiore, compresa l’infezione o addirittura l’amputazione, può dipendere dal microbioma all’interno di quella […]

La stimolazione non invasiva del nervo vago mostra essere una promessa per il trattamento dell’artrite reumatoide

Gli scienziati della Divisione di medicina bioelettronica dell’Istituto Feinstein per la ricerca medica hanno collaborato con le controparti del Centro medico accademico dell’Università di Amsterdam, nei Paesi Bassi, per condurre una serie di studi clinici pilota per valutare l’effetto di una nuova stimolazione bioelettronica. Questi studi dimostrano che la stimolazione non invasiva all’orecchio esterno migliora […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: