Scheda informativa sul DM

Il Diabete

Cause e Sintomi del Diabete

 

Il diabete è una malattia cronica (permanente) in cui vi sono alti livelli di zucchero nel sangue.

 

Le Cause del Diabete

 

L’insulina è un ormone prodotto dal pancreas che controlla i livelli di zucchero nel sangue. Il diabete può essere causato da troppo poca insulina, resistenza all’insulina, o entrambe.

 

Per capire il diabete, è importante prima capire il normale processo mediante il quale il cibo è trasformato dal corpo per produrre energia. Molte cose accadono quando il cibo viene digerito:

 

*     Uno zucchero chiamato glucosio entra nel flusso sanguigno. Il glucosio è una fonte di carburante per il corpo.

*     Un organo chiamato il pancreas produce insulina. Il ruolo dell’insulina è quello di spostare il glucosio dal sangue alle cellule dei muscoli, ai grasso e al fegato, dove può essere usato come combustibile.

 

Le persone che soffrono di diabete hanno la glicemia alta perché il loro corpo non riesce a trasformare lo zucchero in grassi, né a utilizzare il fegato e le cellule muscolari da immagazzinare per l’energia. Questo sia perché:

 

*     Il loro pancreas non produce abbastanza insulina

*     Le loro cellule non rispondono all’insulina normalmente

*     O per entrambi i motivi sopra

 

Ci sono tre principali tipi di diabete. Le cause e i fattori di rischio sono diversi per ogni tipo:

 

*     Il diabete di tipo 1 può insorgere a qualsiasi età, ma è più spesso diagnosticato nei bambini, negli adolescenti o nei giovani adulti. In questa malattia, il corpo produce poca insulina o non ne produce affatto: sono quindi necessarie iniezioni giornaliere di insulina sono. La causa esatta del diabete di tipo 1 non è nota.

*     Il diabete di tipo 2 costituisce la maggior parte dei casi di diabete. Si verifica più spesso in età adulta, ma possono soffrirne anche adolescenti e giovani adulti con alti tassi di obesità. Molte persone hanno il diabete di tipo 2 ma non sanno di averlo.

*     Il diabete gestazionale è una glicemia alta che si sviluppa durante la gravidanza in una donna che non ha il diabete.

 

Alti livelli di zucchero nel sangue possono causare diversi sintomi, tra cui:

 

*     vista offuscata

*     sete in eccesso

*     affaticamento

*     minzione frequente

*     fame

*     perdita di peso

 

Poiché diabete di tipo 2 si sviluppa lentamente, alcune persone, pur avendo la glicemia alta non hanno sintomi.

 

I sintomi del diabete di tipo 1 si sviluppano in un breve periodo di tempo, per cui si può essere già molto malati nel momento in cui la malattia viene diagnosticata.

 

Diagnosi del Diabete

 

Una analisi delle urine può essere utile per verificare la glicemia. Tuttavia, solo un test delle urine non basta per diagnosticare il diabete.

 

Si può sospettare di avere il diabete se la glicemia è superiore a 200 mg/dL. Per confermare la diagnosi, deve essere fatto uno o più dei seguenti test.

 

Esami del sangue:

 

*     Glicemia a digiuno – il diabete viene diagnosticato se la glicemia è superiore a 126 mg/dL dopo due ore. I livelli tra 100 e 126 mg/dL sono chiamati alterata glicemia a digiuno o pre-diabete. Questi livelli sono fattori di rischio per diabete di tipo 2.

*     Prova dell’emoglobina A1c
Normale: meno 5,7%
Pre-diabete: 5,7% – 6,4%
Diabete: 6,5% o superiore

*     Test orale di tolleranza al glucosio – il diabete viene diagnosticato se il livello di glucosio è superiore a 200 mg/dl dopo 2 ore. (Questo test è usato più spesso per diabete di tipo 2.)

 

Uno screening per il diabete di tipo 2 nelle persone che non hanno sintomi è consigliato a:

 

*     Bambini in sovrappeso che hanno altri fattori di rischio per il diabete. Lo screening dovrebbe essere fatto a partire all’età di 10 anni e ripetuto ogni 2 anni.

*     Adulti in sovrappeso (BMI maggiore di 25) che hanno altri fattori di rischio.

*     Adulti oltre i 45 anni. Lo screening dovrebbe essere ripetuto ogni 3 anni.

(fonte Wikipedia)

Diritto del lavoro: i permessi per assistere i parenti disabili (legge 104) una guida aggiornata dall’Esperto Risponde del Sole 24 Ore del 11/8/2014

104_1_Pagina_1 104_2 104_3_Pagina_1 104_4

Annunci

4 risposte »

  1. 🙁 pur con una corretta alimentazione la mia glicemia resta intorno a 160/170 nonostante il metforal 500 ( 2 compr ) non voglio ricorrere all’insulina

    • Con quei valori di glicemia quel che basta aggiungere oltre alla corretta alimentazione un poco di movimentonto fisico: la classica camminata veloce di 30 minuti ad esempio.

  2. il mio dottore dice che la dose minima giornaliera di metformina deve essere pari a 1500mg al giorno.
    da quando la prendo il mio diabete ha una media tra i 115 e i 120.Parlane con lui