Advertisements

MacBook (Retina)

Riprodurre la retinopatia diabetica in un chip

Circa l’80% di tutti gli input sensoriali sono ricevuti tramite gli occhi, così quanti soffrono di malattie retiniche croniche risciano di essre portati alla cecità, la quale determina una diminuzione significativa della qualità della vita (QOL). Le malattie della retina sono più comuni tra gli anziani e in chi soffre di diabete: lo sviluppo di analisi patologiche e trattamenti per le malattie della retina è diventato un problema urgente nei paesi a super-invecchiamento come il Giappone.

Sebbene valutazione dei farmaci candidati all’impiego contro le malattie della retina è fatto su modelli animali, sorgono una serie preoccupazioni per quanto riguarda l’etica ed i costi, oltre alle limitazioni di conversione dei dati dai modelli animali ai contesti clinici.
I modelli di colture cellulari in vitro, in alternativa ai modelli animali, permettono ai ricercatori di studiare specifiche molecole semplicemente ricapitolando le condizioni complesse e croniche. Sebbene studi su organo in chip per la scoperta di farmaci è stata solo di recente ampiamente eseguita, l’approccio sui tessuti organico oculari on-a-chip e raramente investigato.
Un gruppo di ricerca congiunto dalla Scuole di Dottorato di Ingegneria e Medicina presso l’Università di Tohoku ha ricapitolato una condizione patologica delle malattie della retina su un chip. Gli scienziati hanno prima coltivato cellule retiniche e cellule vascolari endoteliali umane, imitando la struttura più esterna della retina.
Quando le cellule retiniche sono stati esposti a condizioni di ipoglicemia e ipossia dopo che le stesse sono cresciute, le cellule endoteliali si sono trovate a migrare al lato delle cellule retiniche danneggiate. Questo processo ricapitola parzialmente neovascolarizzazione nella degenerazione maculare legata all’età (AMD).
Il gruppo di ricerca ritiene che lo sviluppato di organi-on-a-chip potrebbe essere utilizzato per la modellazione della malattia e lo screening dei farmaci come alternativa ai modelli animali.

Studio pubblicato su Scientific Reports



Advertisements

Diabete

Il diabete tipo 1 sul groppone da un giorno o 54 anni? Non perdere la fiducia e guarda avanti perché la vita è molto di più, e noi siamo forti! Non sono un medico. Non sono un educatore sanitario del diabete. Non ho la laurea in medicina. Nulla in questo sito si qualifica come consulenza medica. Questa è la mia vita, il diabete - se siete interessati a fare modifiche terapeutiche o altro al vostra patologia, si prega di consultare il medico curante di base e lo specialista in diabetologia. La e-mail, i dati personali non saranno condivisi senza il vostro consenso e il vostro indirizzo email non sarà venduto a qualsiasi azienda o ente. Sei al sicuro qui a IMD. Roberto Lambertini (fondatore del blog dal 3/11/2007)

Newsletter

Informazione

Avete un evento, manifestazione (sportiva e non), convegno sul diabete o legato ad esso? Se la risposta è sì fatemelo sapere attraverso l'invio dei dati e iinformazioni scrivendole nel form presente all'interno della pagina Scrivimi del blog. Le iniziative predette saranno publicizzate all'interno di questo spazio gratuitamente e immediatamente. Grazie per il vostro interesse Roberto Lambertini

Eventi

  • Nessun evento

Sommario post

Categorie post

IMD è mobile

Il Mio Diabete social

Il mio diabete

Promuovi anche tu la tua Pagina

Instagram

Google+





Visualizza il profilo LinkedIn di Roberto Lambertini Visualizza il profilo di Roberto Lambertini

Blogosfera

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog


2016 Image Banner 120 x 600