Advertisements

Nutrition facts label

Composta di pompelmi con bresaola e rucola

Composta di pompelmi con bresaola e rucola
Print
Tipo ricetta: Antipasti
Tipo cucina: Italiana
Autore:
Tempo preparazione:
Tempo totale:
Porzione: 4
Una sorta di insalata composita, rinfrescante, adatta all´alimentazione estiva, ma capace di fare la sua bella figura come antipasto non tradizionale.
Ingredienti
  • bresaola (100 g)
  • succo di limone (4 cucchiai)
  • pompelmi rosati (n. 2)
  • cuori di lattuga (n. 2)
  • rucola (50 g)
  • olio extravergine d´oliva (2 cucchiai)
  • senape (1 cucchiaino)
  • sale (q.b.)
  • pepe (q.b)
Preparazione
  1. - Dividere i pompelmi a metà orizzontalmente
  2. - Estrarre la polpa con un coltellino
  3. - Ricavare i mezzi spicchi e privarli della pellicina bianca
  4. - Tagliare a listerelle molto sottili la bresaola
  5. - Lavare e mondare la rucola e la lattuga
  6. - Tagliare a striscioline le verdure
  7. - Unire in un insalatiera la bresaola, le verdure e la polpa di pompelmo
  8. - Sbattere in una scodella il succo di limone con il sale e il pepe
  9. - Unire la senape e l´olio
  10. - Condire con la salsa l´insalata e mescolare
  11. - Riempire con la preparazione i 4 pompelmi svuotati e servire
Dose per persone: 100 grammi Calorie: 149 Grassi: 9 Carboidrati: 8 Proteine: 10

Advertisements

Shakshuka

Shakshuka
Print
Tipo ricetta: Verdure
Tipo cucina: Middle Eastern
Autore:
Tempo preparazione:
Tempo cottura:
Tempo totale:
Porzione: 1
È un piatto algerino e tunisino, che pare poi sia stato introdotto nella cucina israeliana dagli ebrei tunisini immigrati in Israele durante l'Impero Ottomano. Il vocabolo Shakshuka deriva dal berbero e significa "mistura". In Israele è un piatto consumato a colazione, specialmente in inverno. Solitamente viene cucinato in padelle monoporzione, da cui ciascun commensale mangia direttamente.
Ingredienti
  • •1 uovo
  • •200 gr. di polpa di pomodoro
  • •1 spicchio d’aglio
  • •1 peperoncino piccante secco
  • •10 peperone verdi
  • •1 punta di paprika
  • •5 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • •Sale q.b.
Preparazione
  1. Iniziate con il lavare i peperoni, eliminate i semi e tagliateli a metà.
  2. In una padella riscaldate l’olio e fate rosolate l'aglio , unendo il peperoncino. Procedete versando il pomodoro e lasciate cuocere regolando di sale, aggiungendo la paprika e i peperoni.
  3. Una volta che il sugo è cotto e si è leggermente ristretto, versatevi le uova intere, facendo attenzione che non si rompano. Procedete con la cottura a fiamma bassa.
  4. Il momento di servire il piatto in tavola è quando il bianco d’uovo è cotto, ma il rosso ancora morbido.
  5. Una volta rotte le uova in padella, non mescolate.
  6. Potete aggiungere della cipolla e del basilico nella preparazione del sugo.
Dose per persone: 100 grammi Calorie: 178 Grassi: 15 Carboidrati: 21 Fibre: 5 Proteine: 7

shakshuka

Quanto zucchero mangiare? La FDA lo mette in etichetta

etichettaLa Food and Drug Administration oggi ha proposto di mettere nei valori nutrizionali in etichetta la percentuale giornaliera raccomandata di zuccheri aggiunti a persona alla voce cibo “Valore per cento al giorno.”

Aggiunta una nuova linea per gli zuccheri aggiunti, o quelli che non si trovano in natura, fa parte di una revisione del marchio valori nutrizionali proposta lo scorso anno dall’amministrazione Obama.

Mentre le etichette hanno i valori percentuali giornalieri per altre sostanze nutritive, la normativa non includeva le informazioni per gli zuccheri aggiunti. Da allora, un comitato consultivo governativo raccomandava ai cittadini che nel paniere alimentare quotidiano gli zuccheri aggiunti non superassero  il 10 per cento delle calorie.

La proposta FDA è basata su quel numero, il che significa che gli zuccheri aggiunti dovrebbero essere non più di 200 calorie, o circa 50 grammi, in una dieta giornaliera raccomandata di 2.000 calorie.

Quindi, se un’etichetta alimentare dice di avere 50 grammi di zuccheri aggiunti, il valore giornaliero per cento per gli zuccheri aggiunti sarebbe indicato come il 100%.

“Negli ultimi dieci anni, i consumatori sono stati invitati a ridurre l’assunzione di zuccheri aggiunti, e il cento del valore giornaliero proposto per gli zuccheri aggiunti sull’etichetta nutrizionale  è destinato ad aiutare i consumatori a seguire quel consiglio”, ha detto Susan Mayne, direttore della FDA Centro per la Sicurezza Alimentare e la Nutrizione Applicata.

Attualmente, i valori nutrizionali e giornalieri in etichetta listati in percentuale riguardano i grassi totali, grassi saturi, colesterolo, sodio, carboidrati totali e fibra alimentare.

La FDA ha detto che la proposta è aperta a osservazioni pubbliche per 75 giorni. L’agenzia ha anche riaperto il contributo dell’opinione pubblica  sulla grande temi della nutrizione e una prima revisione è prevista nel marzo 2016.

Oltre a una nuova linea per gli zuccheri aggiunti, le nuove etichette proposte dalla FDA lo scorso anno renderebbe le calorie più importanti e le porzioni più realistiche. L’idea è di rendere le etichette meno ingombranti e più di facile comprensione.

Diabete

Il diabete tipo 1 sul groppone da un giorno o 54 anni? Non perdere la fiducia e guarda avanti perché la vita è molto di più, e noi siamo forti! Non sono un medico. Non sono un educatore sanitario del diabete. Non ho la laurea in medicina. Nulla in questo sito si qualifica come consulenza medica. Questa è la mia vita, il diabete - se siete interessati a fare modifiche terapeutiche o altro al vostra patologia, si prega di consultare il medico curante di base e lo specialista in diabetologia. La e-mail, i dati personali non saranno condivisi senza il vostro consenso e il vostro indirizzo email non sarà venduto a qualsiasi azienda o ente. Sei al sicuro qui a IMD. Roberto Lambertini (fondatore del blog dal 3/11/2007)

Newsletter

Informazione

Avete un evento, manifestazione (sportiva e non), convegno sul diabete o legato ad esso? Se la risposta è sì fatemelo sapere attraverso l'invio dei dati e iinformazioni scrivendole nel form presente all'interno della pagina Scrivimi del blog. Le iniziative predette saranno publicizzate all'interno di questo spazio gratuitamente e immediatamente. Grazie per il vostro interesse Roberto Lambertini

Eventi

Sommario post

Categorie post

IMD è mobile

Il Mio Diabete social

Il mio diabete

Promuovi anche tu la tua Pagina

Instagram

Google+





Visualizza il profilo LinkedIn di Roberto Lambertini Visualizza il profilo di Roberto Lambertini

Blogosfera

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog


2016 Image Banner 120 x 600