Vivo col Diabete

Dammi un esempio

 Diabete con aghi penfill

Leggendo i testi sul diabete, libri, riviste, web ed altro ancora, ci siamo fatti una buona infarcita di informazioni sul mellito, forse anche troppe, magari con l’effetto di avere ancora più confusione rispetto a prima. Ma allora quale può essere una buona e sintetica definizione del diabete? La mia personale descrizione della malattia è la seguente: Il DM (diabete mellito) se trascurato e non controllato (rapporto carboidrati – glicemia – insulina) è prevalentemente un dispensatore di tante altre malattie (neurologiche, nefrologiche, articolari, muscolo-scheletriche, cardiovascolari) a livello degenerativo. Sia ben chiaro: chi è col diabete, a livello glicemico, compensato, non è privo di rischi; semplicemente ne ritarda e rende meno critico l’arrivo. Il contesto fin qui delineato si rivolge ai diabetici stagionati, sia in senso di età anagrafica che di anzianità o durata della malattia. Spero per i neofiti che le nuove metodologie di prevenzione e contenimento del diabete saranno efficaci allo scopo.

Categorie:Vivo col Diabete

Con tag:,,