Mangiare e bere Vivo col Diabete

E in conclusione

Cibo

L’estate aiuta a mangiare senza sbarellare il delicato equilibrio del diabete: una cosa importante e positiva. In particolare nel mio paniere alimentare, durante la stagione estiva,  posso arricchire il contenuto con più frutta e variando i generi. Un’altra osservazione meritevole per questo tempo dell’anno riguarda l’impatto favorevole di due piatti sulla mia glicemia: l’insalata di riso o di pasta; questi componenti non fanno sbalzare in avanti lo zucchero nel sangue, e possono essere un valido piatto unico (nel mio caso a pranzo mi nutro spesso con un’insalata di riso da 400 grammi mantenendo un valore di zucchero nel sangue tra 90 e 140 mg/dl). Non sono impazzito perché un’insalata di pasta, carboidrati, riso è fatta per i ¾ di verdure, anche per questo l’impatto sulla glicemia è contenuto; poi la cosa importante nella giornata con il diabete è costituita da come si parte (al mattino) e come si arriva (la notte) con i tassi glicemici, al fine di costruire un adeguato schema alchemico – terapeutico.

Ciao Pizza Blue Monday 15 gennaio Giornata mondiale della Neve
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: