La settimana con il diabete vede ancora una volta la compensazione del diabete a livelli ottimali: che bello vivere in serenità dopo mesi di malessere, non mi stancherò certo di dirlo, e infatti lo ribadisco! La media dei valori di autocontrollo glicemico è stata pari a 153 mg/dl, e la tendenza va sempre in direzione positiva, e anche il monitoraggio quotidiano dei livelli è tornato a quattro (prima dei pasti principali e di andare a dormire), rispetto alla fase intensa iniziale.

Gli eventi iperglicemici e ipoglicemici sono stati pochi e comunque tutti gestiti senza particolari problemi. Anche l’assistenza tecnico-informativa offerta dalla Medtronics è stata ottimale: a questo punto non mi resta che attendere comunicazioni per il passaggio al microinfusore definitivo: giacché l’attuale è di prova (anche se mi sto “affezionando”) e Pardigm Veo farà da controllo glicemico assieme all’infusione con relativo arresto in caso di rischio ipoglicemico.

Nell’attesa procedo con tutti i miei controlli ed esami medico-sanitari; questa settimana l’agenda è ricca di appuntamenti: oggi comincio con la Risonanza Magnetica cerebrale, poi domani elettrocardiogramma con annessa visita cardiologica, quindi giovedì elettroencefalogramma, e per finire sabato prelievi del sangue di routine. Il tour diagnostico indicato è il seguito delle mie visite dal neurologo, diabetologo e reumatologo, a cui porterò i referti nel prossimo mese di febbraio, nell’ambito delle visite già programmate.