Microinfusore/CGM/Pancreas artificiale

Alla prova dei fatti

Cari lettori del blog: Il mio diabete; ho aspettato due giorni per fare un primo resoconto del mio vivere con il nuovo microinfusore d’insulina denominato: Minimed Paradigm Veo – Medtronics, aparecchio che contempla anche il sensore per il controllo continuo della glicemia assieme all’arresto dell’infusione insulinica in caso di ipoglicemia; proprio per quest’ultimo motivo che lo strumento in questione è indicato per i piccoli diabetici e gli adolescenti, nonché (il caso mio) le persone che non riescono ad accorgersi dell’arrivo di un momento ipoglicemico, in particolare durante la notte. Lo strumento in questione denominato simpaticamente “angelo custode”, fa le azioni dette in precedenza.

Sostienici con un acquisto o donazione

Nel contesto attuale mi sto destreggiando tra manuali, sensore, infusore e software per prendere confidenza con l’apparecchiatura ed i vari allarmi. Al primo impatto mi fa impressione vedere la mia glicemia controllata di continuo e cercare di capire le tendenze di riferimento (alti e bassi) in relazione ai boli d’insulina fatti e alla dieta; un primo vantaggio, seppur parziale, è costituito dal poter far riposare un poco i miei polpastrelli dopo 46 anni di continuo trivellamento, anche se nella parte inziale del percorso mantengo tre controlli prima dei pasti per calibrare meglio il sensore medesimo (continua..).