La Juvenile Diabetes Research Foundation (JDRF) e Amylin Pharmaceuticals, Inc. avvieranno una fase di sperimentazione clinica per e studio per indagare gli effetti del metreleptin, un analogo della leptina, un ormone proteico che ha un ruolo importante nella regolazione dell’ingestione e della spesa caloriche, compreso l’appetito ed il metabolismo, in pazienti con diabete di tipo 1. I ricercatori dell’Università del Texas (UT) Southwestern Medical Center porteranno avanti questa trial clinico.

Precedenti studi del Southwestern condotti in modelli animali con diabete di tipo 1 ha mostrato un miglioramento della glicemia e colesterolo in seguito con la somministrazione dell’ormone. Lo studio clinico permetterà di determinare se gli stessi risultati si potranno ottenere sull’uomo con un calo della glicemia e contestuale riduzione della quantità di insulina necessaria verso chi ha il diabete di tipo 1.
“Se efficace negli esseri umani, il metreleptin con l’insulina, potrebbe cambiare il modo di gestire la malattia. Minor impiego d’insulina e casi d’ipoglicemia rappresenterebbero  un miglioramento significativo della qualità della vita di alcune persone affette da diabete di tipo 1 oggi”, ha detto Aaron Kowalski, responsabile della divisione terapie del JDRF, principale organizzazione USA e mondiale nel campo della ricerca nel campo della cura per il diabete di tipo 1, con un impegno complessivo di 71 milioni di dollari ricevuti da donazioni e raccolta fondi.