Vivo col Diabete

Non preoccuparti

Non preoccuparti se la giornata volge al termine e sei insoddisfatto dei risultati raggiunti, il mondo non finisce qui e domani puoi ricominciare da capo facendo meglio le cose grazie all’acqua che ti ha fatto crescere e imparare ogni giorno e maturare così da diventare un buon frutto (Jo Jemin Chi – filosofo buddista vissuto nel 200 a.c.)

Mi piace riportare questa frase perché coglie il senso della vita di ciascuno e da energia per andare avanti fino alla fine dei giorni, consapevolmente e acquisendo ogni volta conoscenza ed evoluzione consapevole.

E’ importante nella vita di un diabetico sapere come ogni giorno rappresenta una prova e va affrontata con lo spirito giusto di chi sa che il tempo non logora ma insegna, e la settimana lasciata alle spalle mi ha ancora una volta aiutato a capire tante cose nuove.

Nei giorni scorsi cosa ho imparato di nuovo? Poter mantenere controllato il diabete, ben compensata la glicemia grazie al microinfusore anche senza l’ausilio del sensore glicemico e contestualmente alimentarmi normalmente. Altra cosa che ho acquisito: anche con il microinfusore la mia sensibilità all’arrivo di un’ipoglicemia sta sempre più scemando e di ciò devo sempre più avere consapevolezza ogni giorno.

Per il resto la settimana e trascorsa in buon ordine e il livello medio dei valori glicemici si è mantenuto stabile sui 159 mg/dl, quindi un costanza di continuità positiva accompagnata anche dalla mia capacità di mantenermi attivo, nonostante i dolori reumatici provocati dall’artrite reumatoide che insistono anche mentre scrivo queste riflessioni.
[ad#Simply banner]

Ciao Pizza Blue Monday 15 gennaio Giornata mondiale della Neve
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: