Vivo col Diabete

A cavallo

Manca poco alla fine di maggio e tirando le somme il mese che sta per chiudersi ha visto un buon andamento del diabete, i valori della glicemia sui trenta giorni si sono attestati a 164 mg/dl, con rari episodi di picchi ipeglicemici presto rientrati nella norma grazie all’impiego sempre più efficace del sensore glicemico con il microinfusore. Sempre relativamente all’Holter ho notato un fatto importante: l’aver raggiunto un allineamento tra i dati del sensore e quelli del glucometro tradizionale; la cosa è stata possibile grazie a una calibrazione tra i due strumenti effettuata ogni dodici ore, senza effettuare ulteriori calibri aggiuntivi, e così la divaricazione risulta ai minimi termini, tra i 5 e 10 mg/dl.

Per finire il tracciato, anche la settimana appena conclusa ha mantenuto un buon livello di equilibrio attestandosi su 157 mg/dl di media, tra quindici giorni ripeto gli esami di laboratorio da portare alla visita di controllo del diabete calendariata io prossimo 20 giugno.

E intanto continuo a “indossare” il sensore glicemico, la scelta mi da sicurezza e riesco a tenere sotto controllo il mio diabete: debbo dire che ormai ci ho preso l’abitudine, sono tre settimane di continuità del suo impiego e praticamente è tale l’abitudine che non avverto di portarlo.

A cavallo dei due mesi e padrone del diabete proseguo il mio cammino in serenità e vivendo senza tensioni la condizione patologica.

 

Categorie:Vivo col Diabete

Con tag: