Vivo col Diabete

Eh già!

Lo spazio del tempo si allarga sempre più e la conta degli anni aumenta. Ero bimbo quando sentivo i pediatri parlare tra loro e dirsi che con la mia forma di diabete non sarei arrivato alla pubertà: un ottimismo degno di miglior cronaca; ma intanto i fogli dei giorni dal calendario continuavano ad essere strappati e si è ancora qui a raccontarla la storia. Poi addirittura sabato scorso ho letto una bella notizia: Carl Lewis,  grande attore comico USA negli anni 50 e 60, celebre in coppia con Dean Martin, è pure lui diabetico tipo 1 ancora in vita e classe 1926!

Sostienici con un acquisto o donazione

Non mi piace autocelebrarmi, ma proprio ieri ho varcato la soglia del 50 anni d’età  e sono ancora qua, anzi sto meglio di prima con il signor D = Diabete, alla faccia delle cassandre e portatori di sventura nella loro varia natura. Un consiglio lo voglio dare a chi legge le righe di questo blog: non abbiate paura e ancor di più fatevi condizionare da coloro che mettono paure e seminano catastrofiche notizie; guai a voi se cadete nella loro trappola perché ne rimarrete segnati per tutta la vita così da castrarvi con le vostre stesse mani e impedirvi di avere una vita regolare. Ecco non mi stancherò mai di ripeterlo, dovete avere l’orgoglio sano di farvi la vostra strada e non diventare succubi di alcuno, compresa la vostra famiglia se necessario e vi rende ostaggio di fobie e paure prendete il largo e costruite, com’è giusto che sia, il vostro mondo.

Ho festeggiato il mio compleanno ancora una volta con il diabete in ottima forma e una media settimanale dei valori glicemici su 139 mg/dl, senza episodi di ipoglicemia o iperglicemia e preclusioni alimentari. Per i cultori della materia non ho fatto torte né soffiato candeline, ho smesso di farlo 46 anni fa e sono sereno lo stesso.

Il microinfusore e un miglior controllo dei livelli di stress hanno reso possibile un sogno durato decenni: avere una vita equilibrata e ben compensata con il diabete, è possibile finalmente! Avevo smesso di crederci e mi son dovuto ricredere. Il bello della vita risiede proprio nell’affermare: “ormai la strada sembrava sempre quella poi dietro quella curva non sono uscito di carreggiata ma ho preso il volo e… non sono ancora atterrato”!
[ad#Simple]

Categorie:Vivo col Diabete

Con tag: