Vivo col Diabete

Dopo le sorprese

Un tempo mi alzavo presto per andare a fare la visita di controllo del diabete. La procedura era: prelievo del sangue dal dito a digiuno e consegna della provetta con il campione delle urine fatte nelle 24 ore ed io cercavo di prenotarmi per il primo turno della mattina ovvero alle 7,15; poi la visita medica veniva effettuata tra le 11 e mezzogiorno. Oggi per fortuna il percorso è cambiato in meglio: mi reco all’orario fissato 10,30/11, e senza file allucinanti con vecchi sclerotici e adulti frustrati dall’attesa, faccio le procedure d’accettazione e poi vado a consegnare sempre il campione delle urine ed eseguire il prelievo del sangue dal dito, ma senza essere a digiuno, quindi attendo la visita che solitamente avviene un’ora dopo, quindi i tempi morti sono di molto ridotti rispetto a prima. Prima di recarmi al centro di diabetologia vado a ritirare presso il poliambulatorio del mio comune il risultato cartaceo dell’emoglobina glicata da portare quest’oggi al medico: pari a 7.3.

Finita la festa eccomi qua pronto per ricominciare il rodeo di controlli esami e affini come da programma. Oggi il menù ha in programma la seconda visita di controllo del diabete di quest’anno. E domani riporterò il resoconto integrale dell’evento in cronaca, spero non nera (scherzo). L’appuntamento rappresenta un momento reale e fisico per il medico specialista al fine di capire come evolve la vita del diabetico, in questa occasione sono curioso di vedere, per la prima volta, come impatta sull’incontro la fase d’impiego dell’apps su Iphone Eurotouch DID nella trasmissione dei dati relativi a glicemia, carboidrati e boli d’insulina: in pratica un esempio concreto di telemedicina. Percorso peraltro già disponibile già da prima con la consultazione da parte del medico dei medesimi dati scaricati dal microinfusore e a sua disposizione sul diario online offerto da “Carelink” l’applicativo della Medtronic utile allo scopo. A volte mi viene da pensare come tutte queste “nuove tecnologie” rappresentino più che altro un status anziché avere un impiego effettivo. Spero di sbagliarmi alla prova dei fatti e m’incammino.

Ciao Pizza Blue Monday 15 gennaio Giornata mondiale della Neve
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: