Vivo col Diabete

Tra feste e pacchi

Mancano due settimane ormai al primo evento importante dell’anno: Diapasquale in programma a Bologna domenica 17 marzo. I promotori dell’evento: Portale Diabete, Diabetando, Tutti i Diabetici Uniti in Rete, Il Mio Diabete, La Federazione Diabete Emlia-Romagna – FeDER. Una occasione di festa per noi dolcissimi prima di Pasqua, per stare assieme in allegria, musica e molto altro ancora. Eh sì ci vuole: sempre parlare di malattia con annessi e connessi stanca dopo un po’, allora cambiare aria si può si deve. Se ancora non lo sapete potete nella pagina eventi del blog aderire e partecipare all’evento: siete ancora in tempo, al momento siamo ad un centinaio di adesioni, tra singoli e famiglie.

Or dunque siamo a marzo e comincia il conto alla rovescia che ci porterà a primavera, finalmente, e mentre si viaggia tra mareggiate e serate, nevicate e piogge assolate si è qua a correre tra campi e strade, camminamenti e parchi a vedere scorrere il cielo fermo sopra noi.

Mese che va, febbraio, mese che viene, marzo, e faccio un bilancio complessivamente buono del precedente: la media dei valori complessi registrati il mese scorso è stata pari a 149 mg/dl e al di là dell’arida cifra nel suo insieme ho ricavato importanti elementi per capire sempre meglio come andare e guardare avanti nella vita e conduzione del diabete.

Bologna, Emilia-Romagna, Italy. Panorama westw...

Il primo importante elemento acquisito riguarda il superamento completo del “tabù dolci”, un dato ricorrente delle mie giornate diabetiche, e una novità per me epocale, riguarda la presenza in diversi momenti della giornata del dolcetto: comincio con la colazione ovvero due muffin al cioccolato per gradire, e nel pomeriggio a merenda una pasta ripiena di crema pasticciera per godere. Tutto questo grazie ad un ottimale dosaggio dei boli mantiene la glicemia a livello ottimale senza colpo ferire.

L’altro passaggio ricavato da febbraio, in duplice veste, ha riguardato il positivo esito emerso dalle visite mediche effettuate sia per il diabete che l’artrite reumatoide; in entrambe le occasioni avere conferma non solo della bontà della condizione patologica nel DM1, ma anche a rafforzare il contesto con la remissione farmacologica della seconda porta una ventata di positività nella mia vita da condividere per non rinunciare a perdere volontà, speranza e andare sempre avanti.

Infine la settimana scorsa la media dei valori glicemici ha dato come valore una media di 158 mg/dl, una onda media mantenuta pressoché stabile nel suo insieme. E per concludere l’affresco diabetico sabato scorso, come ogni tre mesi, sono andato a ritirare i pezzi di ricambio per il microinfusore e sensore glicemico assieme alla parte restante per il controllo glicemico con il glucometro. Finché c’è il pacco con la sostanza dentro c’è speranza per la livella diabetica.

E mentre il tempo scorre va io, noi siamo qua dal blog il mio diabete l’augurio di una buona settimana e mese di marzo a tutti: continuate a seguirci perché le sorprese, buone, non finiscono mai.

Enhanced by Zemanta

Categorie:Vivo col Diabete

Con tag:,