Ricerca

Una ricerca rivela la possibile causa di cardiomiopatia diabetica

CardiomiopatiaI ricercatori della University of Texas Medical Branch a Galveston hanno scoperto uno dei componenti patogenetici del diabete nel cuore, come pubblicato sul Journal of Biological Chemistry.

Mentre sia le malattie cardiache e il diabete sono ampiamente studiati, come la cardiomiopatia diabetica si sviluppa non è ben compreso, diverso da quello che sembrava essere legato alla proteina chinasi C (PKC), una famiglia di enzimi che controlla le funzioni di altre proteine ??utilizzando fosfati di accenderli e spegnere.

I ricercatori della UTMB, guidati dal professore di biochimica Dr. Muge Kuyumcu-Martinez, hanno studiato gli effetti di segnali PKC nei cuori dei topi diabetici.

“Ora sappiamo che la principale causa di cardiomiopatia diabetica può essere attribuita alla attivazione della PKC e dei suoi effetti a valle dell’espressione genica”, ha detto Kuyumcu-Martinez. “Sapere come la cardiomiopatia si manifesta, fa scaturire ulteriori ricerche e tramite questi risultati possiamo cocentrarci sulla prevenzione e il trattamento dello scompenso cardiaco nei diabetici.”

Cardiomiopatia, un sintomo noto del diabete, si verifica quando i muscoli del cuore si indeboliscono, e il cuore non è più abbastanza forte per pompare sangue e farlo circolare correttamente in tutto il corpo. Gli adulti con diabetehannoda  due a quattro volte più probabilità di morire di infarto rispetto al resto della popolazione.

I ricercatori hanno scoperto che quando PKC è sopra-attivato, le cellule del cuore adulto ripristinano lo splicing secondo metodi utilizzati durante le fasi embrionali. I geni contengono i codici per alcuni processi e dei prodotti, come le proteine, i quali inviano segnali al corpo per completare questi processi attraverso l’RNA messaggero. Il montaggio alternativo si verifica quando un gene contiene i codici per proteine ??multiple. Il genoma umano contiene 20.000 geni codificanti di proteine, in modo da utilizzare un gene per creare più di una proteina è un processo efficiente quando  è in esecuzione correttamente. Ma i problemi si verificano quando l’informazione genetica è anormalmente parallela o mis-impiombata a RNA messaggero, dandogli istruzioni mutaei. Un terzo delle malattie genetiche e di molti tipi di cancro sono attribuiti a cambiamenti di splicing.

Nel caso di cardiomiopatia diabetica, il gruppo di ricerca utilizzato la  tecnologia RNA con sequenziamento per identificare 22 specifici eventi di splicing alternativo che si verificano, provocando uno spostamento evolutivo nell’espressione genica. Questo cambiamento fa sì che i meccanismi del cuore lo portano a comportarsi come se fosse ancora un embrione e  impedisce al medesimo  di funzionare correttamente in un diabetico adulto (indistintamente se tipo 1 o 2).

Fornito da University of Texas Medical Branch a Galveston

Enhanced by Zemanta

Categorie:Ricerca

Con tag:,,