Mangiare

Cuscus alla marocchina

CUSCUS ALLA MAROCCHINA
Print
Tipo ricetta: Piatto unico
Tipo cucina: Africana
Autore:
Tempo preparazione:
Tempo cottura:
Tempo totale:
Porzione: 4
Non sapevo dove collocare la ricetta proposta per questo venerdì, poiché effettivamente è un piatto unico, composto di tutti gli elementi facenti parti dell'alimentazione umana (pesce a parte): cereali, verdure, frutta e carne. Pertanto equilibrato nei suoi componenti e nutrienti. Quindi bene si piazza nell'alimentazione quotidiana con il diabete. Unico neo culinario: i tempi lunghi di preparazione, d'altronde la cottura della carne e l'adeguata preparazione del cuscus non possono lasciare spazio alla superficialità nell'elaborazione. Buon appetito!
Ingredienti
  • - 300 g di cuscus secco (precotto)
  • - 400 g di polpa di montone
  • - 2 grosse cipolle
  • - 800 g di mele
  • - 1 bustina di zafferano
  • - 2 cucchiai di olio
  • - 200 g di uva sultanina
  • - burro, sale, pepe e cannella”
Preparazione
  1. • Raccogliete in una casseruola la carne tagliata a dadolini, le cipolle tritate e l’olio. Aggiungete sale e pepe e coprite il tutto con circa 1 litro d’acqua salata e ponete il recipiente sul fuoco per una cottura dolce di 75 minuti.
  2. • A questo punto, sovrapponete al recipiente di cottura un setaccio fitto, nel quale avrete raccolto il cuscus secco, leggermente irrorato d’olio e lasciatelo cuocere al vapore, spruzzandolo di tanto in tanto moderatamente d’acqua.
  3. • Dopo un quarto d’ora, aggiungete alla carne le uvette, le mele, sbucciate e tagliate a dadini, e lo zafferano; rimestate la pietanza, aggiungendo, se occorre qualche cucchiaiata d’acqua calda; rimettete il setaccio sul recipiente e proseguite la cottura ancora per 15 minuti.
  4. • Alla fine, capovolgete il cuscus sul fondo di un largo piatto da portata piuttosto concavo e adagiate al suo centro lo spezzatino di montone e mele con il suo sugo ristretto.
  5. • Servite subito ben cosparso di pepe e cannella in polvere.
Dose per persone: 100 grammi Calorie: 421 Grassi: 20 Carboidrati: 37 Fibre: 3 Proteine: 21
Note
Tradizionalmente il cuscus veniva preparato con semola di grano duro, Triticum durum, quella farina granulosa che si può produrre con una macinatura grossolana utilizzando macine primitive, ma oggi con questo nome ci si riferisce anche ad alimenti preparati con cereali diversi, come orzo, miglio, sorgo, riso o mais. Solitamente esso accompagna carni in umido e/o verdure bollite (sulla costa del mar Mediterraneo anche pesce in umido). Può essere reso piccante accompagnandolo con la harissa (usata soprattutto in Tunisia).
Il cuscus dovrebbe essere passato al vapore due o anche tre volte. Quando è cotto come si deve è morbido e leggero, non dovrebbe essere gommoso né formare grumi. Il cuscus che si trova in vendita nei supermercati occidentali è solitamente passato al vapore una prima volta e poi essiccato, e le istruzioni sulla confezione consigliano di aggiungervi un po' di acqua bollente per renderlo pronto al consumo. Questo metodo è rapido e facile da preparare: basta mettere il cuscus in una ciotola e versarvi sopra l'acqua o il brodo bollente, coprendo poi la ciotola con un foglio di plastica. Il cuscus si gonfia e nel giro di pochi minuti è pronto da servire, dopo averlo rimescolato con una forchetta. Il cuscus precotto richiede meno tempo per la preparazione rispetto alla pasta asciutta o al riso.

Cous cous alla marocchina

Categorie:Mangiare

Con tag:,