Mangiare

Beati col basmati

Riso saltato con verdure e tofu
Print
Tipo ricetta: Primi asciutti
Tipo cucina: Italiana
Autore:
Tempo preparazione:
Tempo cottura:
Tempo totale:
Porzione: 4
Il riso, fra tutti i cereali, è l'alimento più completo: 100 g forniscono 350 chilocalorie con un notevole contenuto di fibra e vitamine, oltre a vari sali minerali. La sua digeribilità è superiore a quella degli altri cereali, tanto da essere assimilato in 60/100 minuti. Il riso contiene acidi grassi essenziali: acido linoleico fra il 29-42%, e acido linolenico fra 0.8-1%. Ha un rapporto sodio/potassio di 5 mg di sodio ogni 100 di riso, e 9 mg di potassio. Il riso è privo di glutine e quindi è un alimento prezioso per i soggetti celiaci e nelle allergie alimentari.Oltre il nozionismo nutrizionale la ricetta oggi proposta si inquadra e incarna a pieno titolo in un rapporto ideale per la dieta con il diabete e la conservazione di un buon equilibrio della glicemia. Pertanto collocata a pranzo sarà la regina della vostra tavola.
Ingredienti
  • 250 g di riso tipo basmati
  • 50 g di carote tagliate a julienne
  • 50 g di cavolo verde a julienne
  • 30 g di germogli di soia
  • una zucchina
  • 3 cm di radice di zenzero
  • 100 g di tofu
  • 4 cucchiai di salsa di soia
  • un cucchiaio di semi di sesamo
  • olio
Preparazione
  1. Lessare il riso in una pentola con abbondante acqua e scolare al dente. Pelare lo zenzero e tagliarlo a bastoncini; lavare e spuntare la zucchina e grattugiarla con una grattugia a fori grossi. Scaldare 6 cucchiai di olio in una larga padella; unire lo zenzero, il sesamo e farli dorare per 2-3 minuti; aggiungere le verdure, mescolare in continuazione con 2 cucchiai di legno e cuocete a fiiamma alta per 3-4 minuti, fino a quando non sono croccanti. Scaldare in un padellino un cucchiaio di olio, unire il tofu a dadi, farlo saltare e spruzzarlo con un cucchiaio di salsa di soia. Mettere il riso nella padella con le verdure, saltarlo per qualche secondo, unire soia e tofu e servire.
Dose per persone: 100 grammi Calorie: 410 Grassi: 17 Carboidrati: 70 Fibre: 5 Proteine: 14
Note
La carota è molto usata in cosmesi perché antiossidante e ricca di betacarotene, perciò stimola l'abbronzatura prevenendo la formazione di rughe e curando la pelle secca e le sue impurità; la sua polpa è un ottimo antinfiammatorio molto adatto a curare piaghe, sfoghi cutanei e screpolature della pelle. È molto indicata per la cura delle affezioni polmonari e nelle dermatosi; quale gastro-protettore delle pareti dello stomaco è un ottimo antiulcera. Fra le altre molteplici proprietà curative, la carota ha quelle di prevenire l'invecchiamento della pelle, facilitare la secrezione del latte nelle puerpere, tonificare il fegato, regolare il colesterolo. Altri benefici riconosciuti sono la facilitazione della diuresi, la tonificazione dei reni, l'innalzamento della emoglobina, la regolazione delle funzioni intestinali. Infine, favorisce la vista portando sollievo ad occhi stanchi ed arrossati.

riso saltato con verdure e tofu

Categorie:Mangiare

Con tag:,