Diritti e rovesci

Dammi una lametta che mi controllo la glicemia

Adv

glucometro

Gli appuntamenti sono uno degli elementi chiave della vita, ognuno li ha, tanti o pochi dipende, un diabetico poi a seconda delle condizioni ne può avere diversi, quelli base sono sempre la solita visita medica periodica di controllo con annessi esame del sangue, poi se si sta inguaiati gli accertamenti e connessi si moltiplicano, infittiscono tante per rimarcare cose note e ovvie.

Nei primi sette giorni dell’anno qualcosina si può pianificare: come ad esempio gli appuntamenti per le visite di controllo della vista e l’elettrocardiogramma con accertamento cardiologico. In particolare consiglio sempre di programmare con un certo anticipo le visite base integrative con tempi di attesa lunghi: come già scritto l’oculista, ma anche il nefrologo e dermatologo nonché cardiologo sono ai primi posti tra le specialità più richieste.

Un altro appuntamento classico per la vita con il diabete lo si ha dal ritiro dei materiali di ricambio per il controllo domestico della glicemia e iniezione dell’insulina, nel mio caso la dotazione accessoria per il microinfusore: il tutto avviene ogni tre mesi in quel di Bologna e Provincia.

Ma quest’anno sembra esserci una novità, che verificherò sul pezzo il prossimo 8 febbraio, nel corso dell’ultima visita di controllo del diabete, lo specialista mi aveva rilasciato la richiesta per cambiare il glucometro dall’attuale, il Onetouch Ultra di Lifescan, al Contour Next Link della Bayer, poiché quest’ultimo interagisce direttamente con il microinfusore della Medtronic per il carico dei valori della glicemia, facilitando le operazioni di gestione telematica dei dati e inoltre, mi diceva il medico, le strisce vengono passate dalla ASL in basita agli esiti della gara che a visto vincere qui da me – Area Vasta Bologna e Ferrara – le ditte Menarini e Bayer.

Siccome a me piace non mettere in difficoltà gli operatori sanitari, telefono alla farmacia dell’ospedale presso il quale ritiro i materiale per anticipare la richiesta di cambio della dotazione di materiali in tempo utile all’operazione. La risposta dell’addetto, alla luce delle informazioni in suo possesso, è stata categorica: le ditte vincitrici per la fornitura di glucometri e materiali di ricambio per i diabetici sono Menarini e Bayer, quindi le strutture operative dell’ASL procederanno con il graduale ritiro delle vecchie strumentazioni e dotazione, ma per quanto riguarda le strisce relative al glucometro Contour Next Link queste non vengono concesse. Ora vedrò in tale data cosa accadrà veramente, ma un fatto è certo: nel domani non v’è certezza.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: