Mangiare e bere

Sei stufo?

Adv

Verza stufata al riso nero
Print
Tipo ricetta: Minestre e Zuppe
Tipo cucina: Italiana
Autore:
Tempo preparazione:
Tempo cottura:
Tempo totale:
Porzione: 4
Sverzi o sei stufo? Bene oggi puoi essere entrambe le cose con questa salutare ricetta che si coniuga alla perfezione con l’esigenza di un’alimentazione sana ed equilibrata e il raggiungimento dell’ottimale compenso glicemico, condizione basilare per un diabete giusto sotto tutti gli aspetti, inoltre il piatto è gustoso. Buon appetito!
Ingredienti
  • 400 g di verza
  • 10 g di funghi secchi
  • un mestolo di brodo vegetale
  • 220 g di riso venere
  • un bicchierino di vino bianco
  • 2 cucchiai d'olio
  • un mazzetto aromatico
  • una costola di sedano
  • una carota
  • una cipolla
  • uno spicchio d'aglio
  • un rametto di timo
  • una foglia d'alloro
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • sale
  • pepe
Preparazione
  1. Tagliare la cipolla a fette, la carota a dadini e tritare il sedano con l'aglio e il timo. Mettere i funghi in ammollo, strizzarli e conservare l'acqua. Rosolare il soffritto nell'olio con l'alloro, unire i funghi e fare insaporire per 10 minuti. Levare dal fuoco tenendo da parte un cucchiaio di soffritto. Affettare la verza sottilmente, unirla al soffritto, bagnare con il brodo, salare, pepare e stufare dolcemente per 15 minuti. Filtrare l'acqua dei funghi e versarla in una pentola d'acqua con la salsa di soia, il soffritto tenuto da parte, il vino e il mazzetto aromatico; salare e cuocere il riso per 30 minuti. Dividerlo negli stampini, lasciarlo intiepidire, sformarlo e servirlo con la verza stufata.
Dose per persone: 100 grammi Calorie: 270 Grassi: 15 Carboidrati: 65 Fibre: 5 Proteine: 8

Verza stufata al riso nero
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: