Prodotti

Sugar

Adv

Pilot

Nel caso di Sugar si tratta di una applicazione avanzata per  smartphone sviluppata presso il Worcester Polytechnic Institute per aiutare le persone con diabete a gestire meglio il loro livello di peso e zucchero nel sangue e valutare lo stato di ulcere del piede croniche, la quale sta entrando in uno studio clinico pilota presso  la UMass Medical School.

L’applicazione è stata costruita dal team interdisciplinare di ingegneria  al WPI in collaborazione con gli specialisti per il diabete, comportamentali e e podologi alla UMMS. Il lavoro è finanziato da una sovvenzione della National Science Foundation.

“Dopo due anni di sviluppo e test, siamo lieti di avere messo questa applicazione nelle mani dei pazienti”, ha detto Diane Strong, medico diabetologo, capo ricercatore principale del progetto.

La nuova applicazione funziona su smartphone Android e si integra in modalità wireless sia con il glucometro personale del paziente. L’applicazione utilizza quindi  le informazioni cliniche incorporate basate sull’evidenza e richieste pazienti con messaggi specifici. Ad esempio, l’applicazione potrebbe dire al paziente, “Hai misurato il livello del glucosio di più oggi rispetto a ieri?  Sei una forza!” o “Sono passati cinque giorni dopo l’ultimo esercizio. Cercare di muoverti oggi. Birbante!”

Il nuovo sistema di valutazione della ferita nell’applicazione utilizza la fotocamera del smartphone e la potenza di calcolo per catturare e analizzare le immagini delle lesioni croniche note come ulcere del piede, che sono potenzialmente delle gravi e pericolose complicazioni del diabete e possono portare ad amputazioni.

“Una caratteristica fondamentale dell’app è la sua capacità di monitorare l’area della ferita e lo stato di guarigione, poi riferire le informazioni in una di facile comprensione  per i pazienti i chi li assiste,” ha dichiarato Peder Pedersen C., professore di ingegneria elettrica e informatica al WPI, che ha guidato lo sviluppo del sistema di analisi dell’immagine della ferita. “Per la prima volta questo sistema darà ai pazienti la possibilità di svolgere un ruolo attivo nella loro cura delle ferite”.

L’obiettivo in questo sforzo è quello di “fare il test con un nuovo approccio terapeutico per determinare se potrebbe rendere la vita più facile e migliore per i pazienti con diabete.”

Molte persone con diabete avanzato soffrono di ulcere del piede causate da neuropatia e ridotta circolazione alle estremità.

A livello locale, tra 200 e 300 amputazioni degli arti inferiori sono eseguite in un anno  alla UMass Memorial Medical Center di Worcester, il Dr. Harlan afferma che la stragrande maggioranza è correlata al diabete scarsamente controllato e ulcere che non guariscono.

Lo studio clinico pilota presso UMMS prevede di arruolare 30 pazienti diabetici che sono in trattamento per le ulcere del piede presso la clinica. I pazienti  utilizzeranno  l’applicazione per circa sei settimane, ovvero il periodo di intervallo e distanza intercorrente tra le visite  di controllo della ferita. I loro progressi nella cura delle ferite e dello stile di vita salutare sarà confrontato con gli altri che non hanno l’app, ma ricevono l’attuale standard di cura fornito dalla clinica.

Attualmente, il trattamento delle ulcere del piede croniche è una sfida importante perché camminare sui piedi ulcerati può causare ulteriori traumi. Anche la visita nello studio medico per un esame può richiedere il trasporto in ambulanza e provocare lesioni aggiuntive o stress. Se la sperimentazione clinica dimostra che le valutazioni di Sugar app sullo stato della ferita corrispondono a quelle dei medici, poi, in futuro potrebbe essere possibile per i pazienti, in consultazione con i loro dottori, per utilizzare l’applicazione così da decidere se possono curare e medicare la ferita a casa o se è necessaria la visita di un medico. Per aiutare questa consultazione, l’immagine della ferita e la valutazione potrebbero essere inviate per via elettronica ai medici per la revisione.

Fornito da University of Massachusetts Medical School

Adv
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: