Prodotti

Sanofi bipartisan?

Adv

insulina iniezione

“Stiamo vivendo una pandemia mondiale di diabete, ed è molto incoraggiante vedere sanitari e tecnici innovatori che affrontano la sfida di fornire strumenti all’avanguardia e tecnologie di assistenza avanzata per aiutare le persone con diabete nel gestire la loro malattia, 24/7,” Brookes ha rimarcato. “La tecnologia, i sensori, analisi e soluzioni digitali rivoluzioneranno come il controllo della glicemia viene gestito, così da fornire una migliore qualità della vita, ridurre il rischio di complicanze e i costi e le barriere associati alla cura del diabete. In ultima analisi, mi auguro davvero che siamo in grado di trasformare il Joslin Diabetes Center in un museo. ”

Per quanti non lo sapessero il Joslin Diabetes Center è n. 1 per il diabete a livello mondiale.

Come già ampiamente diffuso dai media di tutto il mondo Sanofi e il team di Elife, scienze per la  vita di Google collaboreranno per sviluppare nuove tecnologie nella gestione del diabete per snellire le informazioni sulla salute in genere memorizzate su diversi dispositivi, secondo quanto dichiarato dalle due  società.

Le aziende uniranno le rispettive competenze nel campo della scienza e tecnologia per utilizzare i dati e la nanotecnologia così da fornire ai pazienti più strumenti per meglio autogestire il diabete, migliorando i metodi attuali per raccogliere, analizzare e comprendere più fonti di informazioni sulla malattia, come il glucosio nel sangue, HbA1c, regimi terapeutici, dispositivi e sensori.

“In qualità di leader mondiale nella cura del diabete, abbiamo sia un obbligo che un impegno a fornire soluzioni integrate per le persone che vivono con il diabete,” aveva dichiarato Olivier Brandicourt, MD, Chief Executive Officer di Sanofi. “Questa iniziativa combina la forza e la conoscenza del diabete di Sanofi con la leadership di Google nella tecnologia di analisi per creare nel suo genere una prima iniziativa che il potenziale di trasformare la cura del diabete.”

“Con le nuove tecnologie emergenti per fornire una visione più continua e in tempo reale della salute di un paziente, si può vedere la promessa di modi più proattivi ed efficaci per il controllo del diabete,” dichiara Andy Conrad, CEO del team Elife di scienze per la vita di Google. “Insieme con Sanofi, crediamo che la gestione del diabete può essere più semplice e conveniente, e può aiutare i pazienti a raggiungere una migliore qualità della vita.”

Bene ma Sanofi sta col piede in due staffe?

Neanche tre mesi fa La casa farmaceutica francese Sanofi e  il produttore di dispositivi medici  Medtronic (USA) annunciavano di collaborare in un progetto per sviluppare nuove combinazioni di farmaci e strumenti per la cura del diabete.

https://ilmiodiabete.com/2014/06/15/alleanza-sanofi-e-medtronic/

Le due principali compagnie hanno annunciato sabato al 74 Congresso dell’America Diabete Association in corso a San Francisco (USA) una “alleanza strategica globale”, che mira a migliorare l’esperienza nei risultati per le persone con diabete in tutto il mondo. Le società dicono che la priorità iniziale sarà di sviluppare combinazioni di farmaci per il microinfusore e fornendo servizi di gestione della cura per semplificare il trattamento insulinico.

Con sede a Parigi Sanofi ha esperienza nello sviluppo di farmaci come l’insulina (Apidra e Lantus) mentre con sede a Minneapolis Medtronic produce pompe per insulina e dispositivi per il monitoraggio del glucosio allo scopo di controllare lo zucchero nel sangue.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: