Batticuore

Dopo i toscani anche i cinesi evidenziano che le donne diabetiche hanno il 40% in più di rischio cardiovascolare rispetto agli uomini

Adv

Cuore

Il diabete è un fattore di rischio forte per la sindrome coronarica acuta, la causa ti tale manifestazione nel diabete e dell’eccesso di rischio di sindrome coronarica acuta tra i sessi è sconosciuta. In questo studio, gli autori hanno intrapreso una revisione sistematica ed una meta-analisi per stimare il pericolo relativo per la sindrome coronarica acuta associata al diabete negli uomini e nelle donne. Hanno sistematicamente cercato nei database di PubMed, Embase, Cochrane e biblioteca per entrambi gli studi i casi meritevoli di controllo e di coorte pubblicati tra il 1966 e il 2014. Gli studi sono stati inclusi se avevano segnalato stime sulle specifiche di sesso del relativo rischio di (RR), percentuale rischio (HR), o percentuale probabilità (OR) per l’associazione tra diabete e sindrome coronarica acuta, e la sua variabilità associata. Hanno poi messo in comune la RR sesso-specifico e il loro rapporto (RRR) tra uomini e donne.

In un totale di 9 casi controllati e di coorte su 10 studiati inclusi con i dati per 10,856,279 individui e di questi almeno 106703 hanno avuto eventi con sindrome coronarica acuta fatale e non. Erano stati condotti 5 studi in Nord America, in Europa 7, e 6 in Asia, tra cui paesi come il Canada, gli Stati Uniti, Cina e Germania. La RR aggiustata in massima aggregata di sindrome coronarica acuta a diabete era 2,46 nelle donne e 1,68 negli uomini. Nei pazienti con diabete, le donne quindi avevano un rischio significativamente maggiore di sindrome coronarica acuta, con un aumento del rischio del 38%.

Gli autori dicono: “Le donne con diabete hanno circa il 40% in più di eccesso di rischio di sindrome coronarica acuta, rispetto agli uomini con diabete.”

Essi aggiungono: “Dobbiamo evitare il pregiudizio sessuale nelle malattie cardiovascolari, prendere tutte le misure necessarie per diagnosticarle in anticipo i fattori di rischio tramite un controllo completo per garantire i trattamenti più adatti e migliori risultati possibili nei pazienti di sesso femminile.”

Fornito da Diabetologia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: