Mangiare e bere

Bambina patologicamente obesa aveva il diabete adulto

Adv

peso

Tale peso è oltre ogni limite  per la sua età, la bambina è stata portata in una clinica pediatrica in Texas per esaminare il suo aumento di peso, così come i sintomi del diabete, i classici: eccessiva minzione e sete.

La ragazza è risultata negativa per una serie di condizioni, tra cui il diabete di tipo 1, una malattia cronica che di solito viene diagnosticata nei bambini e richiede terapia insulinica per tutta la vita.

Gli è stata invece diagnosticata il diabete di tipo 2, una forma molto più comune di malattia negli adulti.

Lo stile di vita come la mancanza di esercizio fisico e il sovrappeso sono ritenute essere fattori che contribuiscono all’insorgenza del diabete di tipo 2, che fino a pochi anni fa era quasi sconosciuto nelle persone sotto i 30 anni.

La bambina era nata con un peso normale di 3,2 chilogrammi.

“Una revisione della dieta della bambina ha rivelato cattive abitudini alimentari della famiglia, con iuna introduzione incontrollata di calorie e grassi,”, ha detto un comunicato emesso dalla Associazione Europea per lo Studio del Diabete. Il caso oggetto di studio è stato presentato alla riunione annuale dell’associazione in corso a Stoccolma.

Il medico della ragazza, Michael Yafi della University of Texas, ha detto che l’incidenza del diabete di tipo 2 “è aumentata drammaticamente in tutto il mondo nei bambini a causa dell’epidemia di obesità infantile”.

“I medici dovrebbero essere consapevoli della possibilità del diabete di tipo 2, anche nei bambini molto piccoli obesi”, ha detto. A differenza del diabete di tipo 1, il tipo 2 può essere facilmente gestito attraverso la dieta, l’esercizio fisico e la medicina, ed è meglio prima di arrivare a un intervento, ha detto.

In questo caso, alla ragazza è stata somministrata una dose giornaliera di un farmaco per il diabete, poi messo a dieta con un regime di esercizio fisico.

Ha perso circa nove chili in sei mesi, con 26 chili, lei ancora pesava più della media per la sua età, ma i suoi livelli di zucchero nel sangue era tornati alla normalità e non aveva più bisogno di prendere la medicina per il diabete. I medici hanno messo in guardia sui bambini che hanno una diagnosi di diabete di tipo 2 in età sempre più giovane. La maggior parte di loro sono in sovrappeso.

Questa ragazza, è stato ” uno delle più giovani persone mai prima presentate con la condizione”, dice la nota.

Nel corso del tempo, il diabete può causare danni al cuore, vasi sanguigni, occhi, reni e nervi, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, e aumenta il rischio di infarto e ictus. Molti pazienti perdono gli arti attraverso i danni ai nervi e riduzione del flusso sanguigno.

L’anno scorso, un studio del Global Burden of Disease ha detto che un quarto dei bambini di oggi sono in sovrappeso.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: