Complicanze varie/eventuali

Molti diabetici non sanno di avere una grave malattia epatica

Adv

fegato

Usando tecniche di imaging non invasive per stimare il grasso del fegato e la rigidità epatica in 100 pazienti diabetici, gli investigatori hanno trovato la prevalenza della NASH e fibrosi avanzata per essere tra 65% e il 7% rispettivamente.

I ricercatori fanno notare che l’alta prevalenza della NASH e fibrosi avanzata nei diabetici rimane non riconosciuta e trascurata nel contesto delle cure primarie.

“Lo screening diabetico asintomatici potrebbe aiutare a prevenire danni al fegato avanzati e ridurre le complicanze e le morti epatiche”, ha affermato Rohit Loomba, autore senior dello studio pubbliocato in  Alimentary Pharmacology and Therapeutics.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: