Mangiare

Lingue di gatto senza zucchero

Lingue di gatto senza zucchero
Print
Tipo ricetta: Dolci al Cucchiaio
Tipo cucina: Italiana
Autore:
Tempo preparazione:
Tempo cottura:
Tempo totale:
Porzione: 4
Non temete: le lingue di gatto non prevedono nella ricetta nulla che possa essere ricondotto all’animale, salvo la loro forma allungata e leggermente ruvida al palato che ricorda vagamente la lingua felina. Un classico della pasticceria italiana adattato per noi diabetici e quanti sono attenti alla conta dei carboidrati e calorie. Sono ottime sia da gustare da sole che da accompagnare a una coppa di gelato o alle creme dolci che più preferite.
Ingredienti
  • • 100 gr. di margarina vegetale
  • • 4 albumi d'uovo
  • • 50 gr. di stevia
  • • 120 gr. di farina di grano tenero 00
Preparazione
  1. Lavorate con le fruste gli albumi in una ciotola e, quando saranno diventati gonfi e spumosi, unitevi la margarina ammorbidita, la farina e la stevia. Mescolate bene e, quando otterrete un impasto uniforme e senza grumi, mettetelo in una sacca da pasticcere e formate le lingue di gatto sopra una placca rivestita con la carta forno.
  2. Fate cuocere le lingue di gatto in forno preriscaldato a 220°C per circa 5 minuti, sino a quando diventeranno leggermente dorate. Estraetele dal forno e fatele raffreddare a temperatura ambiente.
  3. Accorgimenti
  4. Togliete la margarina dal frigorifero 15 minuti prima di usarla, così che sia più morbida; qualora invece aveste molta fretta, potete farla sciogliere in un pentolino a bagnomaria.
  5. Idee e varianti
  6. Potete gustare le lingue di gatto da sole, come sfizioso spuntino, oppure accompagnarle a una coppa di gelato del vostro gusto preferito.
Dose per persone: 100 grammi Calorie: 559 Grassi: 29 Carboidrati: 35 Fibre: 2 Proteine: 8

Lingue di gatto senza zucchero