Vivo col Diabete

Il Mio Diabete versione 8

number8La mia isola tanto sognata, ma irraggiungibile, che si chiama utopia e, non ha muri e non ci sono tempeste, dove il tempo è sempre al presente e non scorre mai. Un paradiso perduto dove regna la pace e l’armonia, là dove la mia anima troverebbe di sicuro riposo, là dove la mia parola sarà “si se e si e no se no si.” Ed essere felice tra i felici e anche la mia isola ne sarebbe contenta di essere localizzata in un mare di tranquillità. Che importa se poi e solo un sogno magari domani si avvererà e allora avrò una vita bellissima. Forse sarà un sogno tanto utopico però e molto bello sognarlo per ricolmare la l’anima mia… o forse lo già trovata e non ho saputo riconoscerla?

Pubblicità

E l’utopia continua dopo otto anni: entriamo nella versione numero 9 de Il Mio Diabete. Ricordare il compleanno del blog sembra una rituale un poco fuori moda, ma quest’anno riveste una particolare connotazione. Abbiamo raggiunto, coi nostri pochi mezzi e risorse, livelli di approfondimento e informazione impensabili solo fino a un paio di anni addietro, e grazie al contributo fondamentale di Peter Donovan e Klau Kostaj, sia il numero di lettori che la qualità dei contributi sono diventati tali da fare di questo spazio qualcosa di importante nella rete italiana (non dico blogosfera poiché in Italia questo tipo di aggregazione nel diabete non esiste). Ad oggi l’unico blog che parla e tratta di diabete in Italia è ancora il nostro. La ragione di tale condizione di solitudine non riesco a comprenderla né mi interessa saperla. Lo spazio non manca. Cos’è un blog? Nel gergo di Internet, un blog (bl??) è un particolare tipo di sito web in cui i contenuti vengono visualizzati in forma cronologica. In genere il blog è gestito da uno o più blogger che pubblicano, più o meno periodicamente, contenuti multimediali, in forma testuale o in forma di post, concetto assimilabile o avvicinabile ad un articolo di giornale.

Un punto di orgoglio per Il Mio Diabete è dato dalla sua completa indipendenza da qualsiasi impresa, industria impegnata nel ramo diabetico o affine. Il sito appartiene a Roberto Lambertini nella massima trasparenza della gestione e rispetto di chi lo legge.

Ma guardiamo avanti: nel corso dei prossimi due anni continueremo a coprire con l’informazione e riflessione, introspezione quanto si muove nel pianeta diabete e dintorni. Oltre a ciò dal vivo ci saremo meno ma meglio, ovvero lo faremo in modo più selettivo nella partecipazione ai vari appuntamenti ed eventi spalmati in lungo e largo per l’Italia e oltre.

Ma non vogliamo fare troppe promesse per non deludere le aspettative. Diciamo solo: seguiteci e avrete modo di saperne di più e meglio, per crescere assieme consapevoli, informati e così facendo staremo meglio con il diabete e nella vita.

P.S.: per quanti sono di Bologna o saranno di passaggio nella città il prossimo 14 novembre potremo incontrarci e scambiare dal vivo opinioni e confrontarci in piazza De’ Celestini ove sarò presente con le locali associazioni di diabetici per la Giornata Mondiale del Diabete 2015.

Pubblicità