Ricerca

Un ormone vegetale può svolgere un ruolo fondamentale nel controllo della glicemia e del diabete

Adv

Ortofrutta

“Questi risultati giustificano ulteriori studi, destinati a sviluppare nuovi approcci farmacologici per la prevenzione e/o il trattamento del diabete tipo 2,” ha dichiarato Mirko Magnone, Ph.D., un ricercatore coinvolto nel lavoro del Dipartimento di Medicina Sperimentale presso l’Università di Genova Facoltà di Medicina, Italia.

Gli scienziati hanno esaminato la presenza di acido abscissico nelle piante e frutti, e esplorato l’effetto deglii estratti vegetali ricchi di acido abscissico sulla glicemia nei ratti e negli esseri umani. L’acido abscissico sintetico, estratto dalla frutta ricca di questa molecola, o placebo sono stati somministrati a ratti insieme ad un carico orale di glucosio. Poi sono stati confrontati i profili della glicemia e insulinemia. Quindi un estratto del frutto o placebo sono stati somministrati a volontari umani insieme ad un carico orale di glucosio o con una colazione standard e il pranzo. I livelli di glucosio e di insulina sono stati poi confrontati con e senza l’acido abscissico. Glicemia e insulinemia nei profili dei test di tolleranza al glucosio orale umano sono stati confrontati con quelli di 12 soggetti sani sottoposti a un test di tolleranza al glucosio orale standard.

“Mamma diceva sempre, ‘mangiare le verdure,’ e ora la scienza esegue il salvataggio di questo consiglio”, ha detto Gerald Weissmann, MD, Editor-in-Chief di The FASEB Journal. “I livelli dello zucchero nel sangue alti lasciano aprire la strada verso il diabete, e mentre questo ormone non può essere una cura per il diabete, dovrebbe rivelarsi molto utile per aiutare a controllare la progressione della malattia.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: