Batticuore

Due proteine controllano la crescita del cuore e il suo adattamento alla pressione alta

Un cuore normale di topo (a sinistra) e un cuore ipertrofico (a destra). Credit: CNIC

Un cuore normale di topo (a sinistra) e un cuore ipertrofico (a destra). Credit: CNIC

I ricercatori del Centro Nacional de Investigaciones Cardiovasculares Carlos III (CNIC) hanno identificato come due proteine ??controllano la crescita del cuore e il suo adattamento alla pressione alta (ipertensione). Dr. Guadalupe Sabio a capo della ricerca spiega che i risultati, descritti in Nature Communications, non solo aumentano la nostra comprensione dei meccanismi utilizzati dalle cellule cardiache a crescere e adattarsi, ma potrebbero anche aiutare nella progettazione di nuove strategie per il trattamento dell’insufficienza cardiaca causata dalla eccessiva crescita del cuore. Lo studio, condotto dal dottor Sabio e Bárbara González-Terán del CNIC, mostrano per la prima volta che due proteine, la p38 e p38 gamma delta, controllano la crescita del cuore.

Il cuore si adatta alle mutevoli esigenze di ogni fase della vita, regolando la sua dimensione. In questo modo cresce in linea con il resto del corpo, anche durante la gravidanza, in un processo chiamato ipertrofia cardiaca. Tuttavia, l’eccessivo esercizio fisico, l’ipertensione e l’obesità possono innescare una crescita eccessiva del cuore (ipertrofia patologica), una situazione che può portare a un attacco cardiaco. La comprensione dei processi molecolari che regolano la funzione cardiaca e la crescita è quindi di enorme importanza.

Una sezione istologica di un cuore

Una sezione istologica di un cuore

Il gruppo del Dr. Sabio ha scoperto che p38 e p38 gamma delta regolano la crescita del ventricolo sinistro, la più grande e più forte camera cardiaca, responsabile per pompare sangue ossigenato al corpo. Il team di ricerca ha mostrato che i cuori dei topi privi di queste proteine ??sono più piccoli del normale. Questi cuori, anche se funzionano normalmente, non sono in grado di rispondere agli stimoli esterni, come ad esempio la pressione alta.

La scoperta avanza comprensione dei meccanismi attraverso i quali le cellule del cuore crescono e si adattano. Inoltre, come spiega il dottor Sabio “, questa nuova informazione potrebbe aiutare nella progettazione di nuove strategie per combattere disturbi cardiaci causati dalla crescita anomala del muscolo cardiaco.”

Geni controller

Ad oggi, l’unico modo per prevenire la crescita eccessiva del cuore è stato quella di controllare la pressione sanguigna. L’identificazione dei geni che controllano l’ipertrofia cardiaca aumenterà la comprensione delle caratteristiche comuni della malattia cardiaca e l’adattamento normale e crescita del cuore in base alle esigenze fisiologiche dell’organismo.

Ricorda

Chi soffre di diabete di tipo 1 ha più possibilità di sviluppare un allargamento della parte sinistra del cuore, che può portare ad avere disturbi cardiaci. Ma uno stretto controllo glicemico riesce ad invertire il processo. Il disturbo si chiama ipertrofia del ventricolo sinistro.

 

Il team di ricerca di base: Bárbara González-Terán e Guadalupe Sabio. Credit: CNIC

Il team di ricerca di base: Bárbara González-Terán e Guadalupe Sabio. Credit: CNIC