Ricerca

Una scoperta nel diabete tipo 2 potrebbe portare a farmaci più efficaci nella cura

Glicemia

Glicemia

La formazione del diabete di tipo 2 è direttamente correlata al modo in cui i nostri muscoli convertono lo zucchero, un nuovo studio ha trovato un punto di riferimento.

I ricercatori della University of Medical School di Melbourne presso l’Ospedale di Austin hanno usato lo splicing, elegante tecnologia genetica per dimostrare la teoria popolare circa la causa biologica del diabete di tipo 2.

Il lavoro, pubblicato in Molecular Metabolism, è la prima forte prova che quando i muscoli non riescono a convertire il glucosio in una sostanza chiamata glicogeno, questo conduce alle caratteristiche del diabete di tipo 2.

Essi sperano che la ricerca porterà allo sviluppo di un farmaco il quale. potrebbe convertire il glucosio in glicogeno, quando il metabolismo muscolare fallisce.

Alti livelli cronici di glucosio nel sangue sono associati con ictus, insufficienza renale, cecità e amputazioni delle gambe. La maggior parte dei pazienti con diabete muoiono di infarto o ictus. Eppure i ricercatori sanno ancora molto poco sui processi biologici che portano a questa condizione.

Il ricercatore responsabile del progetto dell’Università di Melbourne il Professore Sof Andrikopoulos, ha detto che la scoperta offre ai ricercatori una migliore idea di dove indirizzare i trattamenti per il diabete di tipo 2.

“Abbiamo conosciuto per decenni l’incapacità del muscolo e grasso di rispondere all’insulina (conosciuta come insulino-resistenza): un meccanismo importante che porta a livelli elevati di glucosio nel diabete di tipo 2”, ha detto Il Prof Andrikopoulos.

“Se si dispone di insulino-resistenza, lo zucchero rimane nel sangue. Quindi l’incapacità del muscolo per trasportare lo zucchero nella cellula muscolare è ciò che porta a maggiori livelli della glicemia.”

I ricercatori hanno testato la teoria con la sofisticata tecnologia genetica. Hanno eliminato in modo efficace l’enzima che impedisce ai muscoli di convertire il glucosio in glicogeno, guardando così ciò che accadeva.

“Nessuno dei farmaci disponibili al momento tratta la causa della malattia.

“Questo ci fornisce ulteriori informazioni su quali comportamenti dobbiamo prendere per indirizzare il trattamento del diabete. Al momento, non abbiamo i farmaci che hanno come target questo percorso.

“Lo studio spiega anche una delle ragioni per cui i diabetici tipo 2 diabete fanno fatica ad esercitarsi correttamente: è che essi non possono avere glicogeno – se lo si migliora anche la capacità di tenuta dell’esercizio fisico ne beneficia.”

Il diabete tipo 2 è legato a malattie cardiovascolari, ipertensione, ictus, malattie mentali e la cecità.