Donne e diabete

Il consumo di acido folico nel primo trimestre legata al rischio di Diabete Mellito Gestazionale

Folina

Folina

Il consumo di Acido Folico (FA) nel primo trimestre è associato ad un aumentato rischio di diabete mellito gestazionale (GDM), secondo la ricerca pubblicata online il 28 gennaio su Diabetes Care.

Pubblicità

Beibei Zhu, dal Anhui Medical University a Hefei, in Cina, e colleghi hanno utilizzato i dati presenti dal registro nascite e gravidanze della  e facenti parte del programma di ricerca: Cina Anhui Birth Cohort Study per esaminare la correlazione tra il consumo di FA integrazione e rischio di GDM.

I ricercatori hanno diagnosticato GDM nel 12,8 per cento delle 1.938 donne che avevano entrambe utilizzato integratori FA o mai usufruito di eventuali supplementi vitaminici. Il rischio di GDM è stato aumentata in associazione con il consumo quotidiano di supplemento di FA nel primo trimestre (odds ratio aggiustato, 2.25). Il rischio di GDM era molto più alto per le donne con un indice di massa corporea pre-gravidanza (BMI) di ?25 kg / m² e l’assunzione di integratori FA ogni giorno nel primo trimestre rispetto a donne con una pre-gravidanza BMI <25 kg / m² e senza assunzione di integratori FA (odds ratio, 5.63). Le donne che utilizzano FA prima della gravidanza o nel secondo trimestre non hannp avuto un aumento del rischio di GDM.

“Il nostro studio, per la prima volta, suggerisce che il consumo quotidiano di un supplemento di FA all’inizio della gravidanza aumenta il rischio di GDM, e ulteriori studi di coorte più grandi verranno effettuati per esaminare questo effetto negativo,” scrivono gli autori.

Pubblicità