Mangiare

Focaccia con cipolle – ricetta con racconto in offerta speciale per pasquetta!

Focaccia con cipolle
Print
Tipo ricetta: Focacce Torte e Salate
Tipo cucina: Italiana
Autore:
Tempo preparazione:
Tempo cottura:
Tempo totale:
Porzione: 6
Per non turbare lo spirito della Pasqua e pasquetta dei lettori de Il Mio Diabete in questo giorno di festa facciamo un extra e pubblichiamo una ricetta. si tratta della focaccia con lo cipolle, preparazione perfetta come antipasto o per un picnic in compagnia di amici o parenti. D'altronde il binomio pasquetta gita e picnic fuori porta è una condizione imprenscindibile no?
Ingredienti
  • •500 g di farina manitoba
  • •2 cipolle•
  • •12 g di lievito di birra
  • •8 cucchiai di olio d'oliva•
  • •Sale grosso q.b.
Preparazione
  1. Sciogliete il lievito in una ciotolina con 200 ml di acqua, quindi aggiungete 20 g di farina mescolando gli ingredienti e lasciate riposare il composto per 45 minuti.
  2. Trascorso il tempo indicato, versate la restante farina sul piano di lavoro, aggiungetevi 3 cucchiai di olio extravergine, 300 ml d’acqua, un pizzico di sale e il composto con il lievito.
  3. Amalgamate energicamente gli ingredienti fino ad ottenere un impasto elastico, poi lasciatelo lievitare per 2 ore circa all’interno di una terrina coperta con un canovaccio.
  4. Nel frattempo preparate le cipolle: sbucciatele e tagliatele a fettine sottili, quindi mettetele in un recipiente con 5 cucchiai di olio e 50 ml di acqua emulsionati e tenetele da parte.
  5. Quando l’impasto sarà lievitato, foderate la leccarda con la carta forno, poi adagiatevi sopra la pasta stendendola con le mani e allargandola per bene; con i polpastrelli, create i classici buchi della focaccia.
  6. Ora farcite la focaccia con le cipolle e spennellatela con l’emulsione, quindi aggiungete una spolverata di sale grosso e lasciatela riposare altri 30 minuti nel forno spento.
  7. Infornate la focaccia a 180°C per 30 minuti e, non appena inizierà a dorarsi, sfornatela. Servitela calda, tiepida o a temperatura ambiente a seconda dei vostri gusti.
  8. Se volete ottenere una focaccia ancora più morbida, fate lievitare l’impasto per 6 ore.
  9. La focaccia è un’ottima base per realizzare tante e svariate ricette utilizzando gli ingredienti che più preferite; se volete prepararne una davvero gustosa, sostituite le cipolle con le fette di 1 melanzana grigliata, cospargendo poi la superficie con 1 mozzarella sminuzzata.
Dose per persone: 100 grammi Calorie: 250 Grassi: 12 Carboidrati: 32 Proteine: 6

focaccia-con-cipolle

Siete abituati ad ascoltare Love Story di Taylor Swift, io no, tranne a pasquetta il giorno dove sia con la pioggia o il sole il tempo si scioglie in fretta. Ai bordi di un racconto, testimonianza di un giorno veramente accaduto nella mia vita circa venticinque anni fa. Era proprio per pasquetta e con ristretto numero di amici (tre me compreso) decidemmo di passare una giornata diversa. Io Luigi e Giorgio eravamo bravi artigiani, in particolare Luigi da falegname non aveva problemi nella realizzazione di qualsiasi manufatto, ci accomunava l’hobby della pesca d’acqua dolce, ma qualche volte avevamo provato anche ad andare in mare. E da giovani quali eravamo all’epoca decidemmo di fare una cosa nuova, un poco paleolitica. Andare al largo dell’estuario del fiume Reno (provincia di Ravenna) per pescare in mare Adriatico, e fin qui nulla di strano e speciale da evidenziare. Ma l’idea originale stava nell’imbarcazione utilizzata come appoggio per la pesca: una zattera autoprodotta da tutti e tre con piane di legno legate tra loro da grosse corde e due remi di governo.

Beh ricordo quell’esperienza come molto bella e istruttiva: la zattera resse la prova e tornammo a riva soddisfatti anche senza pescato, ma per fortuna muniti di un’ampia dote di piadine e focacce preparate dalle nostre previdenti mamme. Morale: la gita di pasquetta la possiamo fare in tanti modi e in altri fine settimana nel corso dell’anno e inoltre se l’azione ricreativa genera anche movimento e impegno fisico ancora meglio (come nel nostro caso). Buona pasquetta!