Ricerca

Incredibile! Gli scienziati sviluppano potente Nano-Motore bio-compatibile

nanomotorsI ricercatori presso l’Università di Cambridge hanno sviluppato un motore a pistoni alimentato a luce in nano-scala, che un giorno potrebbe stimolare i dispositivi per il trattamento delle malattie direttamente o per la somministrazione dei farmaci con nuove ed efficaci modalità. Il dispositivo consiste in nanoparticelle d’oro applicate all’interno di un polimero che si piega e si rilassa in risposta ai cambiamenti apportati dal calore. Il polimero assorbe l’acqua una volta raffreddato, espandendosi in dimensioni, mentre il riscaldamento delle nanoparticelle d’oro utilizzando un laser aumentano la temperatura del polimero, versando l’acqua assorbita e rilassandosi in risposta. Questo processo avviene in una frazione di secondo, e finché un laser è finalizzato a capovolgerle tra essere in on e off, il motore continua a lavorare.

Secondo i ricercatori, la forza generata, dato il peso del dispositivo, è abbastanza grande, almeno cento volte maggiore rispetto ai motori o anche alle cellule muscolari esistenti.

“E’ come una esplosione”, ha detto il dottor Tao Ding dal Cavendish Laboratory di Cambridge, e il primo autore del progetto, in un comunicato stampa. “Vediamo agire centinaia di nanoparticelle d’oro in parte di un milionesimo di secondo, quando le molecole d’acqua si gonfiano i polimeri che li circondano.”

“Ora siamo in grado di usare la luce per alimentare un motore a pistoni su scala nanometrica”, ha detto il co-autore Dr Ventsislav Valev, ora con sede presso l’Università di Bath.

I passi successivi riguarderanno capire cosa fare in realtà con un tale motore per le applicazioni medicali ed altri usi, una prima ipotesi afferma Valey potrebbe stare nell’utilizzo per lo sviluppo diun nano pancreas artificiale utile nel malati di diabete tipo 1.

Vedi estratto ricerca su PNAS

#test7777777777777777777777777777777777777777777.1

Categorie:Ricerca