Complicanze varie/eventuali

Il miglioramento dell’HbA1c può facilitare il recupero della densità minerale e turnover osseo nel diabete di tipo 1

Pubblicità e progresso
Pubblicità e progresso

ossaIl miglioramento dell’HbA1c sembra attenuare la perdita di densità minerale e turnover osseo tra gli adulti con diabete di tipo 1, secondo i risultati dello studio presentati al Congresso Europeo di Endocrinologia tenutosi dal 28 al 31 maggio scorso a Monaco di Baviera.
Eleftheria Barmpa, del dipartimento di endocrinologia e malattie metaboliche presso l’Università della Tessaglia a Larissa, in Grecia, e colleghi hanno analizzato i dati di 107 pazienti con diabete di tipo 1 (età media 34 anni; 48 uomini; durata media del diabete, 15 anni; BMI medio, 23,2 kg / m²; HbA1c media, 8,2%) e 95 controlli sani appaiati per età, sesso e indice di massa corporea. I pazienti sono stati sottoposti a scansioni DXA della colonna lombare e del collo del femore. In entrambi i gruppi, i ricercatori hanno misurato l’HbA1c, il riassorbimento osseo (valutati da beta-CTx) e la formazione dell’osso (valutati da livelli sierici di procollagene di tipo totale propeptide 1 N-terminale o tP1NP). All’interno del gruppo del diabete, 50 pazienti sono stati sottoposti alle stesse misure a 1 anno di distanza.

Pubblicità e progresso

Al basale, significa  che la BMD (Densità Minerale Ossea) era più bassa per i pazienti nel gruppo diabete rispetto ai  controlli a livello della colonna lombare (1.024 vs 1.052; P = .04) e del collo del femore (0,696 contro 0,898; P = .042); T-score è stato anche inferiore per i pazienti con diabete in entrambi i siti (colonna lombare, -0.3 vs 0.9; P = .02; collo del femore, -0.1 vs 1.4; P = .038). Non c’erano differenze tra i gruppi in beta-CTx o tP1NP.

A 1 anno, 36 dei 50 pazienti con diabete risottoposti a controllo hanno sperimentato una riduzione del 0,5% o maggiore di HbA1c; otto pazienti hanno mantenuto la loro HbA1c al basale; sei pazienti hanno visto un aumento di almeno lo 0,5% di HbA1c. Tra i 36 pazienti che hanno avuto una diminuzione di HbA1c, si è registrato un aumento medio del 3,3% della densità minerale ossea a livello della colonna lombare e un aumento del 5,6% a livello del collo del femore; tP1NP è stato anche più alto rispetto al basale ( P = .043).

“Il miglioramento del controllo glicemico sembra migliorare la BMD e il  turnover osseo e potrebbe contribuire a stabilizzare la massa ossea in questi pazienti”, hanno scritto i ricercatori. “Identificare i fattori che influenzano l’osso nei pazienti con il diabete di tipo 1 può contribuire a migliorare la salute delle loro ossa.”

Pubblicità e progresso