Ricerca Vivo col Diabete

La scoperta di sottotipi di cellule beta produttrici di insulina può influire nel trattamento del diabete

Adv

ncomms11756-i1

“Questo studio segna la prima descrizione di diversi tipi di cellule produttrici di insulina beta umane”, ha detto Grompe, investigatore principale, direttore del Oregon Stem Cell Center a OHSU e al Papé Family Pediatric Research Institute at OHSU Doernbecher Children’s Hospital. “Alcune cellule riescono a rilasciare meglio l’insulina di altre, mentre altre possono rigenerarsi più velocemente. Pertanto, è possibile che le persone con diverse percentuali di sottotipi siano più inclini al diabete. L’ulteriore comprensione delle caratteristiche cellulari potrebbe essere la chiave per scoprire nuovi opzioni di trattamento, così come il motivo per cui alcune persone sono diabetiche e altre non lo sono “.
Il diabete colpisce più di 29 milioni di persone negli Stati Uniti. E’ causato da una disfunzione del sistema immunitario o dalla perdita di cellule beta produttrici di insulina, che aiutano il corpo a raggiungere normali livelli di zucchero nel sangue . In precedenza, una sola varietà di cellule beta era nota l’esistenza. Tuttavia, utilizzando isole pancreatiche umane, o gruppi fino a 4.000 cellule, Grompe e colleghi hanno scoperto un metodo per identificare e isolare quattro tipi distinti di cellule beta . Hanno inoltre rivelato che centinaia di geni sono stati espressi in modo diverso tra i sottotipi di cellule e hanno prodotto diverse quantità di insulina. Tutti i diabetici di tipo 2 hanno avuto percentuali anormali di sottotipi, suggerendo un possibile ruolo nel processo della malattia.
Ulteriori ricerche sono necessarie per determinare come le diverse forme di diabete – e di altre malattie – influenzano i nuovi sottotipi di cellule, così come i ricercatori possono approfittare di queste differenze per  le cure mediche.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: