Mangiare

I diabetici devono diffidare della dieta paleo: l’esperto mette in guardia

diabeticsshoLe persone con diabete di tipo 2 devono essere prudenti innanzi alla mediatizzazione sociale circa i vantaggi della dieta paleo, un ricercatore dell’Università di Melbourne, avvisa.

Pubblicità

Scrivendo sul Medical Journal of Australia, il professore Sof Andrikopoulos dice: nonostante decine di siti web sollecitano chi soffre di diabete di passare alla paleo, non ci sono studi clinici della durata di oltre 12 settimane su chi soffre di diabete di tipo 2.

“Ci sono stati solo due studi clinici in tutto il mondo sulle persone con diabete di tipo 2 in quella che sembrava essere una dieta paleo”, ha detto Andrikopoulos, ricercatore presso l’Università di Melbourne Dipartimento di Medicina, con sede presso l’ospedale di Austin.

“Entrambi gli studi aveva meno di 20 partecipanti, uno senza alcuna dieta di controllo, ed a 12 settimane o meno, nessuna analisi è durats abbastanza a lungo per trarre conclusioni solide circa l’impatto sul peso o il controllo glicemico.”

Il professore Andrikopoulos, che è anche presidente della Australian Diabetes Society, raccomanda alle persone con diabete di tipo 2, di consultare i propri medici, dietisti registrati e organizzazioni di diabetici.

“La maggior parte delle diete paleo insistono su come evitare lo zucchero raffinato e prodotti alimentari trasformati, che è coerente con le linee guida dietetiche in tutto il mondo,” ha detto.

“Ma quando si inizia a tagliare i cereali integrali e latticini, che sono assenti da molte forme della dieta paleo, si  rinuncia  a importanti fonti di fibra e di calcio.

“E un alto contenuto di grassi, diete a zero carboidrati promosse da alcune celebrità fanno ancora peggio, in quanto possono portare a un rapido aumento di peso, così come fanno incrementare il rischio di malattie cardiache”.

Andrikopoulos dice che le persone con diabete beneficiano di più da un regolare esercizio fisico e l’impiego della dieta mediterranea con l’olio d’oliva, i grassi dai pesci, legumi e povera di zucchero raffinato.

“Mentre si sta tentando di emulare le celebrità spendendo un sacco di tempo in palestra, se siete già in sovrappeso o si vive una vita sedentaria, può essere molto rischioso adottare una dieta ricca di grassi … e se si ha il diabete, è addirittura pericoloso.

“Internet è piena di testimonianze di persone che dicono come una dieta particolare ha lavorato per loro perché tagliando le calorie hanno perso peso, ma le persone con diabete, in particolare, non debbono affidarsi a tali affermazioni e chiedere consiglio al proprio medico curante.”

Pubblicità