Batticuore

Lo smartphone rileva la fibrillazione atriale con l’hardware esistente

Pubblicità e progresso
Pubblicità e progresso

fibriGli smartphone possono essere utilizzati per rilevare la fibrillazione atriale con l’hardware esistente, secondo la ricerca presentata oggi al Congresso ESC alias Società Europea di Cardiologia edizione 2016. Un’applicazione a basso costo (app) è stata sviluppato e utilizza l’accelerometro del telefono cellulare e il giroscopio per verificare la presenza della fibrillazione atriale.

Pubblicità e progresso

“La fibrillazione atriale è una condizione medica pericolosa presente nel 2% della popolazione mondiale e che registra fino a sette milioni di casi all’anno,” ha detto l’autore del rapporto Tero Koivisto, vice-direttore del Technology Research Center (TRC), Università di Turku , Finlandia. “Nella sola Unione europea questo disturbo del ritmo cardiaco costa circa USD $ 19 miliardi ogni anno”.
Circa il 70% degli ictus dovuti a fibrillazione atriale potrebbe essere evitati preventivamente con terapia farmacologica con il farmaco. Tuttavia, la La fibrillazione atriale si verifica spesso casualmente in fase on / off ed è difficile da rilevare con la semplice visita medico. Ci sono dispositivi relativamente grandi e costosi come elettrocardiogramma (ECG) che i pazienti possono portare a casa per il monitoraggio a lungo termine, ma hanno bisogno di una patch o di fili che sono scomodi da usare e richiedono uncontinuo contatto con gli elettrodi e questi tendono ad irritare la pelle.
A causa dei vincoli di cui sopra, gli attuali metodi di rilevamento della fibrillazione atriale sono fattibile per lo screening su vasta scala delle popolazioni o gruppi di età a rischio più elevato (60 anni e oltre).
L’attuale studio ha testato l’abilità di un smartphone nel rilevare la fibrillazione atriale senza alcun add-on hardware . Lo studio ha incluso 16 pazienti con fibrillazione atriale dal Centro Cardiologico di Turku. Oltre a 20 registrazioni da persone utilizzate come dati del gruppo di controllo per validare l’algoritmo sviluppato.
Per rilevare la fibrillazione atriale, un cellulare è stato posto sul petto del paziente, e son state prese le registrazioni da l’accelerometro e giroscopio . I pazienti sono stati invitati a sdraiarsi in posizione prona o supina durante le misurazioni.
Il sig. Koivisto ha dichiarato: “Usiamo l’accelerometro e giroscopio dello smartphone per acquisire il segnale del cuore da parte del paziente tramite la presa della misura da codesta registrazione il dato acquisito è pre-trattati con metodi di elaborazione del segnale a funzioni multiple, quali l’autocorrelazione ed entropia spettrale, vengono quindi estratte dai dati pre-elaborati. Infine, un algoritmo di apprendimento automatico (KSVM) viene utilizzato per determinare se il paziente soffre di fibrillazione atriale “.
Utilizzando questa tecnologia investigatori rilevati fibrillazione atriale con una sensibilità e specificità del 95%.
“Misuriamo il moto reale del cuore tramite accelerometri e giroscopi in miniatura che sono già installati negli attuali smartphone”, ha detto Koivisto. “Nessun hardware aggiuntivo è necessario e la gente ha solo bisogno di installare un’applicazione con l’algoritmo che abbiamo sviluppato.”
Ha continuato: “Se le persone si sentono strane e vogliono verificare il loro stato cardiaco, possono semplicemente sdraiarsi, collocare il telefono sul petto, prendere la misura dell’accelerometro e giroscopio, quindi utilizzare l’applicazione per analizzare il risultato così avranno un semplice. sì / no in risposta alla domanda se hanno fibrillazione atriale. ”
Mr Koivisto ha concluso: “Questo è un sistema a basso costo, non invasivo per rilevare la fibrillazione atriale che la gente può fare da sola senza alcun aiuto da parte del personale medico Dato l’uso diffuso di smartphone, ha il potenziale per essere utilizzato da buona parte della popolazione di tutto il mondo.. in futuro, un servizio cloud sicuro potrebbe essere creato per memorizzare e analizzare grandi masse di dati. “

Pubblicità e progresso