Prodotti

Oggi la Roche presenta il suo primo sensore glicemico CGM

Adv

accu-chek-insight-cgm-768x543

Il sistema CGM Accu-Chek Insight

Il sistema Accu-Chek Insight è la scommessa di Roche Diabetes Care per entrare nel della misurazione continua del glucosio. ” Per alcune persone con diabete, è particolarmente importante ricevere avvisi di rischio di ipoglicemico, dal momento che i sintomi sono difficili da rilevare” , ha spiegato il professore in diabetologia, lo svedese Johan Jendle. ” Questo non può solo portare a gravi complicanze acute, ma anche alla paura costante che crea molto stress ai tutor.”

Accu-Chek-CGM

Avere un sistema di monitoraggio continuo del glucosio (CGM), che offre un elevato livello di precisione, in particolare nella gamma e nelle fasi di rapida fluttuazione dei valori glicemici quando scendono, è di importanza critica per aiutare questi i pazienti a rimanere nella loro target di riferimento. “Questo è esattamente ciò che abbiamo raggiunto con lo sviluppo del nostro sistema di CGM Accu-Chek Insight , ” afferma Jan Jager, International business leader, Roche Diabetes Care.

“Siamo lieti di annunciare che il nostro primo sistema CGM avrà un sistema di elevate prestazioni e precisione, specialmente con gamma glicemica bassa e durante le brusche variazioni del glucosio. ” “Dopo aver sentito le aspettative dei nostri clienti ci dà una chiara indicazione di come il nostro approccio alla gestione del diabete è in grado di offrire  soluzioni integrate e personalizzate per il monitoraggio della terapia e un miglioramento sostanziale nella gestione quotidiana del diabete , “ha dichiarato Marcel Gmuender, Global Head diabetes division Roche.

E conclude: ” noi crediamo in soluzioni per la cura integrata e interoperabilità delle nuove tecnologie e continueremo a lavorare per portare prodotti innovativi sul mercato e facilitare la terapia su livelli ottimali ed efficienti per tutte le persone con diabete. Vogliamo aiutarli a pensare di meno alla loro terapia di routine, quindi, stiamo lavorando con tutte le istituzioni e i professionisti del settore sanitario per aiutare le persone con diabete, così da raggiungere una migliore qualità della vita”.

Sensore EverSense di Roche Diabetes Care

Le dichiarazioni indicano chiaramente che la prossima innovazione di Roche Diabetes Care passerà attraverso il familiare EverSense, un sensore che viene impiantato nel corpo della persona con diabete e ha una vita attiva di 90 giorni. Attualmente è in fase di test. In realtà la Germania è già stato testato in 50 pazienti e  ha livelli di gradimento molto alti.

Apparentemente il grande handicap del sensore sta nell’incisione e posizionamento del sensore all’interno del corpo, questo viene risolto con un intervento di non più di 5 minuti. Resteremo vigili sugli sviluppi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: