Ricerca

Cell map from MIT

Adv

stemcellsfro

Per completare l’Atlante, che seguirà le orme di quello del genoma umano – hanno ammesso gli esperti, al lancio dell’iniziativa – ci vorrà più di un decennio, in quanto bisognerà mappare e descrivere ogni cellula e le sue proprietà all’interno dei diversi tessuti ed organi. In questo modo verrà messa a punto per la prima volta una ‘Mappa di referenza’ di quello che dovrebbe essere l’organismo umano sano, da mettere a disposizione di ogni scienziato e medico al mondo.

Il piano prevede la collaborazione e finanziamenti di team di ricerca di tutto il mondo. “Abbiamo oggi per la prima volta gli strumenti per capire di cosa è fatto il nostro organismo e come funziona, nonché di scoprire come questi vari elementi funzionano per dare origine alle malattie”, ha osservato Aviv Regev, direttore del Broad Institute del MIT. L’Atlante sarà un’immensa banca dati di ogni dettaglio cellulare, che dovrebbe aiutare a capire lo sviluppo di patologie come il morbo di Alzheimer, il diabete di tipo 1, i tumori e così via.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: