Ricerca

Con taglio 25% inquinanti meno 150mila casi diabete Europa

Adv

canmindfulne

Rese note sul Journal of Epidemiology & Community Health (edito dal BMJ), sono le stime effettuate da un gruppo di ricercatori diretti da Leonardo Trasande, New York University School of Medicine.

Per ottenerle i ricercatori sono partiti da un campione di anziani in Svezia (età 70-75 anni) sottoposti a un prelievo di sangue per misurare la presenza di sostanze chimiche nocive molto diffuse in prodotti di uso comune. Questi dati sono stati incrociati con le diagnosi di diabete nel campione; a partire da questi risultati sono state estrapolate le stime su tutta la popolazione europea. Sono ormai tanti gli studi che hanno evidenziato un nesso tra inquinanti ambientali e problemi metabolici ed endocrini, ma è la prima volta che si tenta di quantificare l’impatto di questi inquinanti su salute e spese sanitarie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: